Carpaneto: in cascina ha una serra e 5 kg di “erba”, 59enne arrestato foto

In manette per coltivazione e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio è finito un 59enne piacentino di Carpaneto disoccupato e già noto alle forze dell'ordine.

Più informazioni su

Un impianto di illuminazione e areazione, una piccola serra artigianale che gli ha fruttato oltre 5 chilogrammi di marijuana, sequestrata dai carabinieri di Rivergaro (Piacenza). In manette per coltivazione e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio è finito un 59enne di Carpaneto disoccupato, già noto alle forze dell’ordine.

I militari della compagnia di Bobbio hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, situata in una frazione di carpaneto, sabato 2 luglio. Il suo atteggiamento, visibilmente agitato, ha ulteriormente insospettito le forze dell’ordine, che hanno esteso il controllo ad un cascinale attiguo e sempre in uso al 59enne.

Lì i carabinieri hanno trovato una piccola stanza con le pareti rivestite in nylon e impianti artigianali di areazione e illuminazione, ovvero tutto l’occorrente per far crescere le piantine di stupefacente. All’interno di un grosso secchio, hanno poi rinvenuto un sacco della spazzatura con all’interno cinque sacchetti di plastica, da circa 1 chilogrammo l’uno, di marijuana già essicata e pronta per essere venduta.

Per il 59enne sono scattate le manette ed è stato associato alla casa circondariale cittadina. Il comandante della compagnia dei carabinieri di Bobbio, Gianluca Muscatello, ha poi voluto sottolineare l’impegno e i risultati ottenuti dei carabinieri della stazione di Rivergaro che, dall’inizio del 2016, hanno eseguito 10 arresti e 5 denunce, solo in materia di stupefacenti, e sequestrato 6,5 chilogrammi di droghe di vario genere

Intervista al comandante dei carabinieri della compagnia di Bobbio, Gianluca Muscatello

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.