Fuori Porta: Tiromancino in concerto a Fontanellato

Ospiti della rassegna estiva Musica in Castello: si tratta di un concerto unplugged improntato alla commistione tra forma-canzone, ricerca di sonorità non convenzionali, capacità comunicativa e il continuo rinnovamento e sperimentazione live che contraddistingue la band

Più informazioni su

Canzoni che entrano dentro. E ci restano. Tra le più ascoltate in radio. Ventanni di carriera dove il nuovo repertorio e stratificate hits si fondono in un susseguirsi di emozioni.

Il 4 marzo 2016 è uscito il loro nuovo singolo Piccoli miracoli, il cui video vede alla regia Federico Zampaglione, contenuto nell’album Nel respiro del mondo pubblicato l’8 aprile 2016. Ed è un “piccolo miracolo” anche per la rassegna estiva Musica in Castello portare in cartellone gli attesissimi Tiromancino, storicamente guidati proprio da Federico Zampaglione (voce e chitarra) che salirà sul palco di Fontanellato (venerdì 15 Luglio, ore 21,30 – Piazza Garibaldi) insieme a Fabizio Verdini.

Si tratta di un concerto unplugged improntato alla commistione tra forma-canzone, ricerca di sonorità non convenzionali, capacità comunicativa e il continuo rinnovamento e sperimentazione live che contraddistingue Tiromancino.

Si alza dunque il sipario sull’undicesimo album dove il cantautore romano firma testo e musica del primo singolo, un raffinato brano dal gusto electro-pop moderno, ipnotico e coinvolgente.

Il video di “Piccoli miracoli” (scritto e diretto dallo stesso Zampaglione), dedicato a tutte le donne, al loro grande coraggio e determinazione di fronte agli obiettivi da raggiungere, è stato proiettato lo scorso 8 marzo in anteprima in 70 multisala d’Italia.

La band, fondata nel 1989 senza composizione fissa ma con Zampaglione punto di riferimento, è famosa per tanti brani amatissimi dal pubblico: durante gli anni 90 pubblicano quattro album: Tiromancino (1992), Insisto (1994), Alone alieno (1995), Rosa spinto (1997). I loro video si avvalgono del contributo di ospiti d’eccezione (Valerio Mastandrea, Paola Cortellesi e lo stesso Ozpetek) e vengono premiati per l’inventiva e la qualità.

Dischi e brani importanti tra cui: La descrizione di un attimo, che contiene anche il brano Due destini inserito nella colonna sonora del film di Ferzan Özpetek Le fate ignoranti; Illusioni parallele, in cui Zampaglione continua a dimostrare la sua grande abilità di cantautore e compositore dall’humus musicale amplissimo; il brano Imparare dal vento è uno dei due temi musicali principali del film di Luca Lucini L’uomo perfetto; e ancora L’essenziale, registrato tra Roma e Los Angeles; Immagini che lasciano il segno e Liberi che ottengono entrambi il disco d’oro.

A inizio 2008 esce il doppio album live Il suono dei chilometri con Quasi 40 e Il Rubacuori, quest’ultimo presentato al Festival di Sanremo 2008.  Il rubacuori è un pezzo che ha suscitato molto clamore e polemiche per il contenuto del testo, incentrato sulla piaga sociale dei licenziamenti di massa. Il ricavato delle vendite on-line della canzone viene devoluto a sostegno degli operai della Thyssen.

In caso di maltempo lo spettacolo verrà rimandato a data da destinarsi. In collaborazione con Avis Fontanellato. Ingresso libero.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.