Tentò di dar fuoco alla madre, evade dalla comunità: arrestato

E' stato arrestato dai carabinieri di S. Giorgio Piacentino (Piacenza) domenica sera, un 28enne di nazionalità albanese evaso dalla comunità di recupero in provincia di Massa Carrara

Più informazioni su

E’ stato arrestato dai carabinieri di S. Giorgio Piacentino (Piacenza) domenica sera, un 28enne di nazionalità albanese evaso dalla comunità di recupero in provincia di Massa Carrara, dove stava scontando la sua pena. 

Il giovane era stato condannato a tre anni e otto mesi dal Tribunale di Piacenza per tentato omicidio della madre. La vicenda risale al settembre del 2015, quando venne arrestato dai carabinieri a San Giorgio (Piacenza)mentre tentava di dare fuoco alla madre con un accendino, dopo averla cosparsa di benzina.

Dopo la condanna era stato disposto dal giudice che il 28enne scontasse la pena in una struttura di recupero. Dalla quale domenica il giovane è fuggito: una volta dato l’allarme, i carabinieri si sono subito attivati per presidiare la casa dei genitori, presumendo un ritorno del figlio.

Dopo un viaggio in treno, il giovane si è infatti presentato alla porta di casa intorno alle 19 e 30 di domenica, ma ad attenderlo c’erano i militari dell’arma che lo hanno arrestato. E’ stato condotto in carcere e nella mattinata di oggi, 4 luglio, è stato processato per evasione per direttissima. Per il 28enne è stata confermata la custodia cautelare in carcere. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.