Bellezze d’epoca si sfidano in Valtrebbia con la Bobbio Penice foto

Lungo le strade della Valtrebbia sfilano bellezze d'epoca con la mitica Bobbio-Penice, giunta quest'anno alla sua 32^ edizione.

Più informazioni su

Piacenza – Lungo le strade della Valtrebbia sfilano bellezze d’epoca con la mitica Bobbio-Penice, giunta quest’anno alla sua 32^ edizione. 

Rievocazione della classica gara Bobbio – Passo Penice. La competizione prese vita nel 1929 sotto l’appassionata iniziativa di Antonio Renati, a quel tempo Podestà di Bobbio, e dell’allora RACI (attuale ACI Piacenza) e vide il successo del Duca Luigi Visconti di Modrone su Bugatti davanti a Gino Cavanna. Nella successiva edizione s’impose il toscano Clemente Biondetti su Bugatti nei confronti del bolognese Amedeo Ruggeri su Maserati. La terza ed ultima edizione del periodo pioneristico registrò il successo di Enzo Ferrari su Alfa Romeo 2300 sport. E fu il “Canto del cigno”del campione modenese che doveva diventare il “Drake di Maranello.

La gara riprese negli anni 1952 e 1953 con la formula mista velocità e regolarità. Nel 1954 la corsa si effettuò con la formula che l’ha sempre contraddistinta e cioè quella del miglior tempo impiegato. Per 7 anni poi non si parlò più di corse in seguito alle decisioni ministeriali per il luttuosi eventi di Le Mans e delle Mille Miglia. L’ultima Bobbio Penice a quattro ruote si svolse nel 1963 in una mattina di pioggia. Da allora non se ne parlò più sino a quando nel 1994 il “Club Piacentino Autoveicoli d’Epoca” diede il via alla rievocazione di una gara antica e ricca di fascino in una cornice storica e naturale unica, 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.