PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Cooperazione

Cooperative di comunità e sviluppo sociale, due seminari a Cerignale  foto

A margine dei seminari il Comune di Cerignale ha allestito una mostra fotografica in collaborazione con il Cif. Tra gli scatti proposti anche suggestivi ritratti delle colonie che si svolgevano a Cerignale nel secondo Dopoguerra

Il turismo lento e sociale come leva per limitare il fenomeno dello spopolamento delle zone di montagna della nostra provincia, ed eventualmente per assecondare la tendenza al ritorno alla propria terra dei giovani originari degli Appennini: questo il tema del seminario svoltosi martedì a Cerignale, organizzato dal Comune in collaborazione con Confcooperative Piacenza. 

Dopo l’introduzione del sindaco Massimo Castelli, Samuele Bertoncini (coop sociale Des Tacum e responsabile di Federsolidarietà Piacenza) ha tracciato un identikit della nostra montagna, snocciolando dati preoccupanti sullo spopolamento e la conseguente depressione delle zone appenniniche; a seguire Emiliano Sampaolo (coop sociale Eureka) ha raccontato l’esperienza Naturamente estate a Capannette di Pei, che coinvolge ogni anno centinaia di bambini e famiglie e Paolo Menzani (coop sociale Officine Gutenberg) ha illustrato uno studio di fattibilità sul tursimo lento e consapevole, progetto in cerca di soggetti con cui fare rete per la sua realizzazione.

Prima delle conclusioni di Tiziana Albasi, assessore al Turismo del Comune di Piacenza, è stato Don Ezio Molinari a descrivere le esperienze di turismo sociale dello scoutismo nei campi scout di Metteglia e Castelvetto, tra la val Trebbia, la val d’Aveto e la val Nure.

Oggi, giovedì, alle 17, sempre presso la Sala Don Gallo, si replica con un incontro dedicato alle Cooperative di comunità: si parlerà di sviluppo sociale e aree interne con Paolo Rizzi (laboratorio Lel Università cattolica di Piacenza); comunità intraprendenti: strumenti e percorsi con Giovanni Teneggi (Confcooperative Reggio Emilia); le cooperative di comunità nelle strategie di sviluppo del Gal con Carla Cavallini (Gal del Ducato); con le conclusioni affidate a Paola Gazzolo, assessore regionale alle politiche ambientali e della montagna. 

A margine dei seminari il Comune di Cerignale ha allestito una mostra fotografica in collaborazione con il Cif. Tra gli scatti proposti anche suggestivi ritratti delle colonie che si svolgevano a Cerignale nel secondo Dopoguerra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.