“Un’amatriciana per Amatrice”, giovedì cena benefica a Rottofreno

Giovedì 1° settembre 2016, presso l’area feste di Rottofreno (PC) la Pro Loco proporrà una cena con amatriciana (e non solo); la quota di partecipazione è di 15 euro e l’intero ricavato sarà devoluto alla raccolta fondi organizzata dall’Unpli.

La Pro Loco di Rottofreno (Piacenza) aderisce alla raccolta fondi promossa dall’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (Unpli) in favore delle popolazioni colpite dal recente terremoto in centro Italia e denominata “Un’Amatriciana per Amatrice”. 

Giovedì 1 settembre, all’area feste di Rottofreno a Pro Loco proporrà una cena con amatriciana (e non solo); la quota di partecipazione è di 15 euro e l’intero ricavato sarà devoluto alla raccolta fondi organizzata dall’UNPLI. I volontari della Pro Loco di Rottofreno esprimono profondo cordoglio per le vittime e stretta vicinanza alla popolazione colpita gravemente dal sisma nel centro Italia.

“Quando la terra ha tremato in centro Italia” racconta Sandro Bersani “noi della Pro Loco di Rottofreno stavamo allestendo la serata conclusiva della Festa di Sant’Elena. Il drammatico evento ci ha colti impreparati nell’organizzare qualcosa in quella stessa occasione, ma non appena concluso l’evento programmato, ci siamo interrogati su come la nostra Associazione avrebbe potuto rendersi utile. L’iniziativa dell’UNPLI nazionale ha quindi subito raccolto l’entusiasta adesione di tutti i nostri volontari”.

Per motivi organizzativi la partecipazione alla cena deve essere prenotata telefonicamente ai numeri 339-8003634 / 0523-781405. 
 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.