A Pecorara premiazioni per il concorso di poesia Valtidoncello

Sono stati oltre 250 i concorrenti che hanno inviato i propri lavori, con non poche poesie arrivate anche dall'estero, a riprova della consolidata fama che un concorso "artigianale" come il Valtidoncello è riuscito a costruirsi nel tempo

Più informazioni su

Tempo di premiazioni per l’edizione 2016, la 28esima, del concorso di poesia Valtidoncello: domenica 11 settembre a partire dalle 15 a Pecorara nell’area del campo giochi (nel salone parrocchiale in caso di maltempo) si terranno le premiazioni dei poeti finalisti e segnalati dalla giuria.

Sono stati oltre 250 i concorrenti che hanno inviato i propri lavori, con non poche poesie arrivate anche dall’estero, a riprova della consolidata fama che un concorso “artigianale” come il Valtidoncello è riuscito a costruirsi nel tempo.

I dieci finalisti scelti dalla giuria quest’anno sono Giovanni Battista Argenziano di Giaveno (Torino) con la poesia “Perché scrivo”, Timoty Bertolucci di Popiglio (Perugia) con “Cieli infiniti”, Maria Cristina Biasoli di Molinella (Bologna) con “In certe scatole”, Alberto Castrini di Brescia con “Prendi il tempo”, Maria Francesca Giovelli di Caorso (Piacenza) con “Nella magia dell’Universo”, Simona Guglielmetti di Castel San Giovanni (Piacenza) con “Quell’uomo che ti somiglia”, Anna Maria Martellotta di Cortemaggiore (Piacenza) con “Delusione”, Stella N’Djoku di Breganzona (Ticino, Svizzera) con “Senza titolo I”, Nicolina Ros di San Quirino (Pordenone) con “Speranza e amore” e Sandra Yannelle di Modena con “Il volo”.

Le dieci poesie saranno lette e, al termine, sarà annunciato il nome del vincitore dell’edizione 2016 (gli altri nove finalisti saranno tutti considerati secondi a pari merito) così come saranno lette e premiate le opere dei giovani finalisti della sezione “Andrea Di Muzio” e alcune altre composizioni comunque ritenute meritevoli di segnalazione.

La cerimonia, che quest’anno vedrà anche un accompagnamento musicale, come da tradizione sarà condotta da Domenico Grassi mentre a dare voce alle poesia sarà Angelo Antoniozzi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.