Quantcast

Il Fiorenzuola pareggia contro la “corazzata” Ravenna 0-0

Una gara frizzante e divertente, nonostante nessuna delle squadre riesca a trovare la via del gol. Ottimo l’atteggiamento dei ragazzi di Mister Salmi, assolutamente non intimoriti dai romagnoli e sempre propositivi nella fase di costruzione della manovra.

Più informazioni su

Nell’esordio stagionale al Comunale, un ottimo Fiorenzuola pareggia 0 a 0 contro la corazzata Ravenna e guadagna un punto importante per la classifica.

I rossoneri partono bene e per una mezz’ora schiacciano gli ospiti nella propria metà campo. Poi i giallo-rossi crescono, mettendo pressione a Petrelli e compagni, ma sulla loro strada trovano un provvidenziale Vagge, quest’oggi in giornata di grazia, che si oppone con determinazione alle pericolose conclusioni ravennati. Nonostante il caldo afoso, la gara viene giocata su ritmi elevati e con rapidi capovolgimenti di fronte per tutti i novanta minuti.

Ne risulta una gara frizzante e divertente, nonostante nessuna delle squadre riesca a trovare la via del gol. Ottimo l’atteggiamento dei ragazzi di Mister Salmi, assolutamente non intimoriti dai romagnoli e sempre propositivi nella fase di costruzione della manovra.

Con Mezgour e Contini infortunati, i rossoneri scendono in campo a trazione “giovane”, con 5 under schierati dal primo minuto: Vagge in porta; Scarpato, Bagaglini, Reggiani e Guglieri a formale la linea difensiva; Bouhali, Petrelli e Pessagno a centrocampo; con Fany avanzato a supporto delle due punte Pezzi e Napoli.

Il Ravenna deve fare a meno del proprio bomber Graziani, che entrerà solamente nella ripresa, e schiera in avanti una sola punta.

I Valdardesi partono subito forte e dopo qualche minuto, Bouhali ruba palla e crossa in area per Pessagno, che da ottima posizione non inquadra lo specchio della porta. E’ ancora Pessagno ad impensierire Venturi poco dopo, con un potente tiro dalla distanza. Al 20’ il Fiorenzuola protesta per un presunto fallo in area ai danni di Napoli, ma per l’arbitro è tutto regolare ed ammonisce l’attaccante per simulazione. Alla mezz’ora la prima azione di marca ospite, con Innocenti che costringe Reggiani ad una deviazione pericolosa in area, che quasi si trasforma in autogol. Replica poi Luzzi, che salta il diretto avversario e va al tiro, ma Vagge si oppone.  

Il Fiorenzuola continua a macinare gioco, ma non riesce a trovare la via del gol. Allo scadere del primo tempo, Selleri su punizione dalla trequarti pennella in area per Luzzi che incorna di prima intenzione, ma Vagge da posizione ravvicinata devia, salvando il risultato.

Poco dopo il portiere fiorenzuolano si ripete: Ballardini di testa schiaccia la sfera nell’angolo, ma Vagge è provvidenziale e para. Nella ripresa il Fiorenzuola continua a difendersi in modo ordinato ed impostare una corale manovra offensiva. Al 24’, Napoli di testa costringe Venturi agli straordinari.

Il Ravenna risponde con il neo entrato Graziani, che libera un potente tiro da distanza ravvicinata, ma Vagge è bravo a sventare il pericolo. All’85’, volano scintille tra Guglieri e Larese, così l’arbitro estrae il cartellino rosso all’indirizzo di entrambi. Dopo qualche minuto arriva il triplice fischio del direttore di gara ed il Fiorenzuola festeggia la buona prestazione andando a ricevere i meritati applausi sotto la Tribuna. Ottima la prestazione di Vegge, Petrelli e Fany. 

Fiorenzuola: Vagge, Scarpato (15’st Buffagni), Guglieri, Petrelli, Reggiani (19’st Pizza), Bagaglini, Fany (30’st Lari), Pessagno, Pezzi, Bouhali, Napoli. All. Salmi

Ravenna: Venturi, Larese, Venturini, Ballardini, Giacomoni, Foschi, Ambrogetti (11’st Graziani), Forte, Innocenti (42’st Zhytarcchuk), Selleri, Luzzi (25’st Boschetti). All. Mauro
 
Arbitro: Stampatori di Macerata (Alemani-Spena)
Ammoniti: Napoli (F), Pessagno (F), Scarpato (F), Lari (F), Buffagni (F).
Espulsi: Guglieri (F) e Larese (R)
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.