L’ultimo volo da Piacenza delle “Pantere Nere”, i Tornado a Ghedi VIDEO

Dopo la chiusura della base piacentina e del 50° stormo, l'Areonautica Militare ha trasferito i tornado Ecr (antiradar, da ricognizione e guerra elettronica) sulla base bresciana di Ghedi, ora unico reparto di volo nazionale equipaggiato con questi velivoli

Più informazioni su

L’addio definitivo era già stato pronunciato il 14 settembre scorso all’areoporto di San Damiano (Piacenza) e ora ad accogliere le “Pantere nere” è il 6° stormo. 

Dopo la chiusura della base piacentina e del 50° stormo, l’Areonautica Militare ha trasferito i tornado Ecr (antiradar, da ricognizione e guerra elettronica) sulla base bresciana di Ghedi, ora unico reparto di volo nazionale equipaggiato con questi velivoli. 

CLICCA QUI per vedere il video pubblicato dal Giornale di Brescia e realizzato dall’Aeronautica militare all’arrivo dei Tornado Ecr da Piacenza e degli equipaggi divenuti parte dei Diavoli rossi. 

L’Aeronautica Militare ha chiuso il 50° Stormo sull’aeroporto di San Damiano Piacentino e ha trasferito il suo Gruppo di volo, il 155° «Pantere Nere» con i suoi Tornado Ecr (antiradar, da ricognizione e guerra elettronica) sulla base bresciana di Ghedi.

Il 6° Stormo è rimasto così l’unico reparto di volo nazionale equipaggiato con i velivoli «Tornado», sia nella versione da attacco Ids (Interdiction and strike) sia, appunto, IT-Ecr (Italian Electronic Combat Reconaissance).

In questa stessa pagina si vede il video realizzato dall’Aeronautica militare relativo all’arrivo dei Tornado Ecr da Piacenza e degli equipaggi entrati a far parte ora dei Diavoli rossi. 

Un’operazione di ridefinizione interna dell’assetto dei reparti operativi dell’Aeronautica militare che va anche in una logica di più efficace impiego delle risorse e che conferma ancora una volta la centralità dell’aerobase bresciana nei piani della Difesa italiana, a smentire le voci talvolta ricorrenti, di una possibile dismissione della “divisa” da parte dell’aeroporto militare in favore di un suo impiego civile congiunto con Montichiari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.