Sfonda la porta e aggredisce zio e nipote, 23enne denunciato

In piena notte sfonda la porta dell'abitazione e aggredisce zio e nipote, ferendo il primo al volto: protagonista un 23enne ecuadoriano

In piena notte sfonda la porta dell’abitazione e aggredisce zio e nipote, ferendo il primo al volto: protagonista un 23enne ecuadoriano, che in preda all’ebbrezza ha preso di mira due inquilini del suo stesso condominio, nella zona di via Boselli a Piacenza.

I fatti risalgono a metà luglio: lo straniero, intorno alle 2, ha abbattuto la porta dell’appartamento di due egiziani, zio e nipote, rispettivamente di 37 e 19 anni, e ha dato il via ad una colluttazione con il più giovane. Lo zio, per difendere il 19enne, si è frapposto tra i due, avendo la peggio; il 23enne lo ha infatti colpito al volto, ferendolo lievemente.

Oscuri le motivazioni che hanno spinto l’ecuadoriano, in evidente stato di ebbrezza, a prendersela con i vicini di casa. Sul posto sono arrivati i militari, che hanno avviato gli accertamenti del caso e nei giorni scorsi hanno denunciato il responsabile della violenza, pregiudicato, per violazione di domicilio aggravato, danneggiamento aggravato e lesioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.