Tragedia di Montale, il “Fatto” pubblica il video dello stabilmento Gls

Tragedia di Montale (Piacenza), il "Fatto Quotidiano" pubblica iI video delle telecamere di sorveglianza dello stabilimento Gls, acquisite dalla polizia e dalla procura di Piacenza per le indagini. "Scagionato il dirigente Gls"

Più informazioni su

Tragedia di Montale (Piacenza), il “Fatto Quotidiano” pubblica iI video delle telecamere di sorveglianza dello stabilimento Gls, acquisite dalla polizia e dalla procura di Piacenza per le indagini.

VAI ALLA PAGINA DE “IL FATTO QUOTIDIANO”

Secondo quanto riportato da “Il Fatto Quotidiano”, il video dimostrerebbe che non c’è stata alcuna istigazione da parte dei dirigenti Gls all’autista del Tir perchè avanzasse verso l’uscita dallo stabilimento.

I lavoratori aderenti al sindacato autonomo Usb che stavano manifestando la sera del 14 settembre avevano accusato invece un dirigente dell’azienda di essersi rivolto all’autista del camion fermo, incitandolo ad uscire. 

Nel documento si vede il mezzo pesante che, dopo una prolungata sosta, riparte per svoltare a destra e successivamente la frenata improvvisa dopo il tragico investimento dell’operaio egiziano che ha perso la vita.

L’articolo del “Fatto” riprende le dichiarazioni di Alfredo Zampogna, avvocato di Antonio Romano, il dirigente della Gls presente quella sera, che definisce le accuse lanciate dai manifestanti “destituite di fondamento”.

“Basta guardare il video per rendersi conto come sono andate le cose – dice il legale – Alle 23 e 39 Antonio Romano, (nel video è l’uomo con la camicia bianca) si trova all’interno del magazzino pochi attimi prima che il Tir parta ed è assolutamente estraneo ai successivi accadimenti”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.