Tre furti in sette giorni: 19enne in manette

Il giovane, un 19enne marocchino senza fissa dimora, nel pomeriggio di sabato, è entrato in un negozio di vestiti, ha raggiunto il camerino e con una forbicina ha staccato le placche anti taccheggio (FOTO) e ha indossato i pantaloni presi dallo scaffale del negozio, dal valore di 30 euro. 

Tre furti d’abbigliamento in sette giorni; un vero e proprio taccheggiatore di professione arrestato il 10 settembre a piazzale Marconi a Piacenza dai carabinieri.

Il giovane, un 19enne marocchino senza fissa dimora, nel pomeriggio di sabato, è entrato in un negozio di vestiti, ha raggiunto il camerino e con una forbicina ha staccato le placche anti taccheggio (FOTO) e ha indossato i pantaloni presi dallo scaffale del negozio, dal valore di 30 euro.

Sopra la merce rubata ha poi indossato i suoi pantaloni cercando di defilarsi senza dare nell’occhio, ma il titolare ha capito il trucco e l’ha bloccato, in attesa della vigilanza.

Sul posto sono arrivati gli uomini del Radiomobile che hanno arrestato il giovane per furto aggravato. Il ragazzo infatti, nel corso dell’ultima settimana, era già stato arrestato e denunciato per lo stesso reato, compiuto sempre ai danni di negozi d’abbigliamento, nella zona di Milano.

Per lo straniero, irregolare sul territorio nazionale, sono quindi scattate le manette e comparirà in tribunale per il processo per direttissima.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.