Via auto e patente perché ubriaco, 65enne risponde aggredendo gli agenti

Ha sferrato una testata ad un poliziotto e poi sferrato calci, dando il via ad una vera e propria colluttazione, in cui le forze dell'ordine hanno però avuto la meglio. In supporto è arrivata anche una volante e il 65enne è stato ammanettato, condotto in questura e poi in carcere. 

Ubriaco al volante fermato dalla polizia stradale di Piacenza, minaccia e aggredisce due agenti: è accaduto ieri sera a Carpaneto, in seguito ad un controllo degli operatori in via Rapaccioli. 

Alle 23 circa i poliziotti hanno visto un’Alfa Romeo procedere a zig zag senza rispettare le precedenze e hanno qui di fermato l’automobilista per fare degli accertamenti. Al volante del veicolo c’era un 65enne di Gropparello, con precedenti per guida in stato di ebbrezza, a cui si é aggiunto un nuovo capitolo, quando l’etilometro ha rilevato che l’uomo aveva un tasso pari a 2.13, oltre tre volte i limiti consentiti dalla legge.

Quando i due agenti gli hanno comunicato che sarebbe scattati il ritiro della patente e il sequestro dell’auto, l’uomo ha iniziato ha insultarli e minacciarli pesantemente, per poi passare alle vie di fatto.

Ha sferrato una testata ad un poliziotto e poi sferrato calci, dando il via ad una vera e propria colluttazione, in cui le forze dell’ordine hanno però avuto la meglio. In supporto è arrivata anche una volante e il 65enne è stato ammanettato, condotto in questura e poi in carcere.

Per lui le accuse sono di guida in stato di ebbrezza, minacce, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.  

I due agenti hanno riportato lievi ferite, giudicate guaribili in pochi giorni. 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.