Quantcast

A Rieti la partita per i terremotati. Il sostegno di Lega Volley 

Ci sarà anche la presidente di Lega Volley Paola De Micheli, insieme al capitano della nazionale azzurra di pallavolo Emanuele Birarelli, domani sera 4 ottobre allo stadio "Manlio Scopigno" di Rieti

Più informazioni su

Nazionale cantanti domani (4 ottobre) in campo a Rieti per i terremotati, Paola De Micheli ed Emanuele Birarelli portano la solidarietà di Lega Volley

Ci sarà anche la presidente di Lega Volley Paola De Micheli, insieme al capitano della nazionale azzurra di pallavolo Emanuele Birarelli, domani sera 4 ottobre allo stadio “Manlio Scopigno” di Rieti, alla partita di calcio tra la Nazionale cantanti e la Protezione Civile.

L’evento di solidarietà, promosso dall’associazione #iocisono, fortemente voluto da Raoul Bova ed immediatamente condiviso dall’Associazione Nazionale Italiana Cantanti, vedrà grandi personaggi dello spettacolo in campo per la realizzazione di “Progetto Sorriso”. 

Nella raccolta dei fondi la Lega Volley presieduta da Paola De Micheli ha già fornito un importante contributo di 50mila euro: anche una percentuale dell’incasso del match tra Lpr volley Piacenza e Sir Safety Conad Perugia di domenica è stato devoluto a questo fine.

Le risorse che saranno raccolte serviranno a realizzare centri polifunzionali per le zone terremotate di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.
Tanti i personaggi dello spettacolo che hanno accettato di partecipare alla manifestazione che sarà aperta dalla voce di Andrea Bocelli, con il canto dell’Ave Maria di Schubert ad Amatrice.

“Insieme al capitano azzurro Emanuele Birarelli saremo presenti a Rieti – spiega Paola De Micheli – per dimostrare che il mondo della pallavolo e la Lega Volley sono in prima fila in questa bellissima gara di solidarietà verso le persone colpite dal sisma. 

Abbiamo messo in piedi un evento straordinario in pochissimi giorni. Ci siamo sentiti con Raul Bova e con Gianluca Pecchini in rappresentanza della nazionale cantanti, per il tramite della dottoressa Daniela Aschieri, e abbiamo cominciato a lavorare insieme per costruire la partita e il progetto di solidarietà a favore dei territori terremotati. 
L’appello che vogliamo fare a tutti è di venire a Rieti e non perdere la manifestazione nel giorno di S. Francesco”.

Nella foto Paola De Micheli con Raul Bova e Gianluca Pecchini, direttore della nazionale cantanti

LA NOTA DI LEGAVOLLEY

Emanuele Birarelli domani a Rieti per la partita della Nazionale Cantanti a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma. Paola De Micheli, Presidente di Lega: “Noi ci siamo” 
Martedì 4 ottobre 2016 sarà un giorno speciale: l’Associazione Nazionale Italiana Cantanti e l’Associazione “IOCISONO” si sono date appuntamento per aiutare concretamente le popolazioni colpite dal sisma, in centro Italia, la notte del 24 agosto.
 
La Nazionale Cantanti insieme al Sistema Nazionale di Protezione Civile, ai Sindaci dei comuni colpiti dal sisma, ai soccorritori e all’Associazione IOCISONO, scenderanno in campo, alle ore 20.00 a Rieti, allo Stadio Comunale Scopigno, a favore di PROGETTO SORRISO.
 
Una giornata di sport, musica e solidarietà senza barriere e senza divisioni. Protagoniste della serata saranno le popolazioni dei tre Comuni di Amatrice, Arquata del Tronto ed Accumoli (A.A.A.) e delle loro frazioni. L’evento, fortemente voluto da Raoul Bova ed immediatamente condiviso dall’Associazione Nazionale Italiana Cantanti, vedrà grandissimi personaggi dello spettacolo uniti per la realizzazione del “Progetto Sorriso”, tre centri ricreativi – polifunzionali finalizzati ad attività didattiche, culturali, ludiche e sociali dedicate ai bambini, ai ragazzi e agli anziani delle zone terremotate.
 
Sarà presente anche il campione della Nazionale e della Sir Safety Conad Perugia Emanuele Birarelli, a rappresentare il nostro Campionato insieme a tante altre star dello sport. In prima linea ad appoggiare l’evento c’è infatti la Lega Pallavolo Serie A con la sua Presidente Paola De Micheli: “Siamo lieti di dare il nostro aiuto a questa iniziativa benefica per sostenere paesi così gravemente colpiti dal recente terremoto. Lo sport ha la velocità e il cuore per intervenire subito e in maniera concreta: scendere in campo con grinta è il nostro mestiere. La nostra firma sulla iniziativa di Raoul Bova è solo la prima delle azioni che i nostri Club intendono organizzare per sostenere le persone colpite in maniera così feroce dal sisma”.
 
“Si tratta di un progetto in cui io non sarò solo, ma saremo in tanti – dichiara l’attore Raoul Bova. – Dietro c’è la nostra fondazione e l’Associazione “Iocisono” che cercherà di raccogliere fondi per costruire dei centri polifunzionali per le zone terremotate. Andrea Bocelli ha accettato di partecipare all’evento cantando l’Ave Maria di Schubert ad Amatrice il giorno prima della partita. Abbiamo pensato all’arrivo del prossimo inverno, quando queste persone si ritroveranno senza un centro dove poter fare attività ludico –didattiche, rivedersi, stare insieme e magari giocare anche a carte. E poi ho un sogno: spero di poter già nel 2017 mettere in scena una pièce teatrale proprio da Amatrice, in questo centro costruito in tempi molto brevi.”
 
Per contribuire alla realizzazione di PROGETTO SORRISO è possibile fare una donazione sul c.c. intestato a
IOCISONO – Iban IT 35I 05704146 00000000179500
oppure sul c.c. intestato a
LA PARTITA DEL CUORE ONLUS – Iban IT61G0312701628000000000034
oppure via internet, con carta di credito, sul sito www.iocisono.info
 
Costo biglietto
Tribuna Ovest € 20,00
Tribuna Est € 15,00
Curva Sud € 10,00
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.