“Collezionista” di alias spintona carabiniere, arrestato e condannato a 4 mesi

"Collezionista" di alias spintona carabiniere durante un controllo e cerca di scappare, ma viene arrestato e condannato a 4 mesi. Il fatto è accaduto nella serata del 4 ottobre, durante la normale attività di presidio del territorio da parte dell'Arma

Più informazioni su

Piacenza – “Collezionista” di alias spintona carabiniere durante un controllo e cerca di scappare, ma viene arrestato e condannato a 4 mesi. Il fatto è accaduto nella serata del 4 ottobre, durante la normale attività di presidio del territorio da parte dell’Arma. 

Il comandante di stazione Congiu e un militare, nel transitare nella frazione di Gragnanino, hanno notato una persona che alla loro vista si è nascosta dietro un albero. Insospettiti, lo hanno raggiunto e gli hanno chiesto che cosa stesse facendo.

L’uomo ha detto di aspettare un amico perché era senza benzina, motivazioni che non hanno convinto i carabinieri. Alla richiesta di esibire i documenti, ha detto di non aver con sè e ha quindi scritto le sue generalità su un foglio, presentandosi come un marocchino di 31 anni, residente con moglie e figli a Vigevano nel Pavese.

Durante il controllo, per timore di finire in un centro di accoglienza, l’uomo ha dato uno spintone al comandante Congiu e ha cercato di scappare in mezzo ai campi, per essere poi prontamente bloccato da Congiu stesso in auto e dall’appuntato a piedi. È stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. 

L’uomo è stato sottoposto a foto segnalazione ed è risultato aver collezionato 6 alias, mentre il suo domicilio a Vigevano non ha trovato riscontri. Il 31 enne, in regola con il permesso di soggiorno e con precedenti per spaccio di droga e reati contro il patrimonio, al momento dell’arresto aveva in tasca 800 euro in contanti. I carabinieri hanno ispezionato il campo in cui ha cercato di scappare per vedere se si fosse disfatto di droga o altro, ma non è stato trovato nulla. 

L’uomo è stato processato per direttissima ieri e condannato a 4 mesi di reclusione con la condizionale. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.