Padre e figlia precipitano dalla Perduca VIDEO del salvataggio foto

I due scalatori stavano affrontando la parete della Pietra frequentata dagli appassionati di arrampicate quando sono caduti nel vuoto. Sul posto l'elisoccorso. 

Più informazioni su

Incidente in parete, nella tarda mattinata di domenica 2 ottobre, che ha visto coinvolti due climbers alla Pietra Perduca, nel comune di Travo (Piacenza).

Due appassionati di arrampicata – padre e figlia – entrambi residenti a Piacenza e rispettivamente di sessantotto e quarantun anni, stavano arrampicando sulle vie della palestra di roccia appenninica, quando a un tratto il padre, che stava ridiscendendo dalla parete, ha compiuto un volo – per cause ancora da chiarire – addosso alla figlia che stava alla base della parete a far sicurezza, travolgendola.

L’uomo ha compiuto un volo di circa dieci metri: fortunatamente il primo tratto della parete non era verticale ma leggermente inclinato e questo ha attutito in parte i traumi; la figlia è invece stata sbalzata dal colpo sulle roccette sottostanti l’attacco della via d’arrampicata.

Per il padre è stato riscontrato un trauma cranico più altri traumi ed escoriazioni agli arti, mentre la figlia ha da subito accusato un forte dolore alla spalla e alla gamba. 

Fortunatamente era casualmente nei paraggi un medico che, oltre a prestare i primi soccorsi ai malcapitati, ha dato prontamente l’allarme. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Bobbio e una squadra specializzata da Piacenza, che insieme al personale medico sul posto, hanno soccorso e immobilizzato l’uomo.

Sono intervenute quindi due squadre del Soccorso Alpino della Stazione Monte Alfeo di Piacenza, mentre da Pavullo nel Frignano (Mo) si è alzato in volo l’elisoccorso del 118 con a bordo personale tecnico e sanitario del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico. 

Arrivati sul posto, i tecnici del Soccorso Alpino hanno messo in sicurezza i due climbers, quindi hanno provveduto alle prime manovre di stabilizzazione dell’uomo, le cui condizioni sono da subito parse le più preoccupanti, e immobilizzato la figlia.

Dopo l’arrivo dei sanitari dell’elisoccorso, il ferito è stato trasportato all’Ospedale Maggiore di Parma, mentre la figlia è stata trasportata in ambulanza (nel frattempo arrivata dall’Ospedale Bobbio) al nosocomio di Piacenza. 

IL VIDEO DEL SALVATAGGIO

.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.