Pallacanestro Fiorenzuola, domani a Ravenna per una delle trasferte più difficili

Pallacanestro Fiorenzuola 1972, dopo aver conquistato 3 vittorie consecutive nelle ultime gare disputate, si affaccia ad una delle trasferte più difficili dell'intero campionato. A Lugo di Ravenna, infatti, sabato 29 ottobre alle ore 18.00 la squadra di coach Lottici andrà ad affrontare la difficile gara con la capolista di Serie C Gold Emilia Romagna, Basket Lugo.

Più informazioni su

Pallacanestro Fiorenzuola 1972, dopo aver conquistato 3 vittorie consecutive nelle ultime gare disputate, si affaccia ad una delle trasferte più difficili dell’intero campionato. A Lugo di Ravenna, infatti, sabato 29 ottobre alle ore 18.00 la squadra di coach Lottici andrà ad affrontare la difficile gara con la capolista di Serie C Gold Emilia Romagna, Basket Lugo.

Pallacanestro Fiorenzuola arriva alla partita dopo aver dato veramente spettacolo per gran parte della gara con Bologna Basket 2016, con un dominante Dimitri Klyuchnyk che ha messo a referto una prestazione monstre con la ciliegina sulla torta di due schiacciate perentorie che hanno fatto vibrare il PalaMagni.

Il grande ritmo di Fiorenzuola ha consentito ai ragazzi di coach Lottici di risultare l’attacco migliore del campionato finora, realizzando una media di 82.75 punti a partita nelle prime giornate. Orva Lugo arriva alla gara forte di 4 vittorie consecutive in altrettante partite disputate dall’inizio campionato. I biancoverdi allenati da coach Galletti presentano un roster completo, con armi importanti da tutte le posizioni.

Una individualità assoluta è rappresentata da Matteo Seravalli, playmaker alla seconda stagione in Romagna che dall’inizio della stagione sta collezionando partite importantissime, con l’ultima partita da 22 punti personali che segue a prestazioni dove il giocatore è riuscito a toccare i 32 punti personali.

Limitarsi a definire Lugo come una squadra dominata da una individualità è tuttavia errato e molto riduttivo. Giocatori come Puluzzi, Zhytaryuk e Tynsley sono atleti temibilissimi per qualsiasi squadra del girone. La squadra di capitan Legnani viene da una prestazione non scintillante, ma che nonostante tutto ha fruttato un +10 finale in un campo difficile come quello di BSL San Lazzaro. Un dato che fa capire la solidità mentale finora dimostrata dai romagnoli.

In casa Fiorenzuola, gli acciaccati Donati e Galli sono in recupero e dovrebbero essere a disposizione di coach Lottici per la palla a due. Due giocatori che porteranno fieno nella cascina valdardese saranno sicuramente Miller, con il suo estro e le sue geometrie, e capitan Garofalo, guerriero di tante di queste sfide durante la sua carriera. Fiorenzuola potrà contare sulla mano di un Monacelli in grande vena durante queste settimane, con la sua pericolosità dal perimetro considerata come una delle armi principali dei gialloblu.

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 arriva in provincia di Ravenna con grande entusiasmo ma con altrettanta grande considerazione e consapevolezza della forza dei padroni di casa. Sarà la palla a due a diradare le nubi di aspettativa su questa gara. Fiorenzuola arriverà a Lugo senza pressione sulle spalle, liberi di mente dopo aver recuperato alla iniziale sconfitta di Bologna con la Salus. Basket Lugo, dal canto suo, avrà gli occhi puntati sulle spalle dal campionato, che ha chiaramente individuato nei biancoverdi una della favoritissime per la vittoria finale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.