Terza vittoria consecutiva per la Pallacanestro Fiorenzuola (86-68)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 alla caccia della terza vittoria consecutiva in Serie C Gold 2016/2017. E’ un titolo probabilmente troppo lungo, ma sintetizza la mission per i ragazzi di coach Lottici nella 4° Giornata di Campionato Serie C Gold

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna 2016/2017

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs Bologna Basket 2016 86-68
(27-17; 49-33; 68-54; 86-68)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 10; Sichel 7; Monacelli 10; Miller 13; Berni; Trobbiani; Marletta 5; Lottici M. 11; Klyuchnyk 14; Donati NE; Garofalo 16; Giani. All. Lottici. Ass. Giacobbi – Bricchi

Bologna Basket 2016: Bonetti 6; De Gregori 3; Biello 11; Guerri; Del Papa 9; Tugnoli L. 1; Tugnoli A. 10; Bertuzzi 5; Brotza 8; Torriglia 4; Albertini 11. All. Trevisan. Ass. Migliari – Gentili

Arbitri: Foschini; Moratti

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 alla caccia della terza vittoria consecutiva in Serie C Gold 2016/2017. E’ un titolo probabilmente troppo lungo, ma sintetizza la mission per i ragazzi di coach Lottici nella 4° Giornata di Campionato Serie C Gold.

Ospiti al PalaMagni sono i bolognesi di Bologna Basket 2016, neonata società derivante dalla fusione sportiva tra Village Basket Granarolo e Bologna Basket 2011.
La partita inizia con marce alte da parte di Fiorenzuola, abile a muovere rapidamente il pallone nella metà campo offensiva.          

Nelle file bolognesi è Bonetti in primo ad entrare in partita, con un sottomano mancino al 3’.

Fiorenzuola continua a premere sull’acceleratore con la conclusione aperta di capitan Garofalo che vale il 7-2, cui segue il tiro-fotocopia di M. Lottici.  Le due squadre giocano a viso aperto, con la tripla di capitan Biello che fissa il risultato sul 12-9 per i gialloblu.

Monacelli, da poco entrato, fa esplodere il PalaMagni con la bomba del 17-9 dopo il rimbalzo offensivo di Klyuchnyk. E’ Fiorenzuola spettacolo nel primo quarto, con effetti speciali inclusi nelle schiacciate ripetute di Klyuchnyk e di Galli. 24-11 al 7’.

Bologna Basket 2016 si affida all’esperienza di Albertini per limitare i danni, chiudendo il primo parziale a -10. 27-17.

Nel secondo parziale capitan Biello prova da subito a dare la carica ai rossoblu, ma il momento viene subito spento da M. Lottici, che con due triple consecutive ricaccia agli inferi Bologna Basket 2016.

Al 15’ Bologna Basket 2016 si trova a 13 lunghezze di distanza da Fiorenzuola, ma l’assist di Garofalo per Galli amplia ulteriormente il gap tra le formazioni. La schiacciata di Klyuchnyk e la tripla di Marletta fanno arrivare Fiorenzuola addirittura sul +20. 45-25 a poco meno di 3’ dal termine.

Bertuzzi con una tripla aperta rende utile il time out pieno di coach Trevisan, ma capitan Garofalo sullo scadere fissa il risultato sul 49-33.

Al rientro dall’intervallo lungo i bolognesi sembrano più concentrati, serrando le maglie nella metà campo difensiva. Albertini realizza la tripla del -16, 54-38, ma sul capovolgimento di fronte Klyuchnyk inchioda ancora la schiacciata prepotente riconferendo vigore all’attacco valdardese.

Fiorenzuola cala le percentuali dalla lunga distanza, mentre Granarolo si inventa un gran canestro con Biello che vale il 58-44 e costringe coach Simone Lottici al primo time out della partita al 27’.

Al rientro in campo, il trick shot di capitan Garofalo dopo il fallo subito vale il gioco da 3 punti, seguito dalla tripla di Miller su azione corale magistralmente organizzata da Lottici M.
Bologna Basket 2016 si affida ancora alla scorribanda in area di A. Tugnoli, ma la sfuriata bolognese viene tenuta a bada ancora dall’esperienza di capitan Garofalo e dal ritmo di Miller. La bomba di De Gregori sulla sirena chiude il terzo parziale sul 68-54.

L’ultimo parziale inizia con la stoppata di Giani in area, ma Fiorenzuola continua a mantenere percentuali piuttosto basse relativamente alla gran mole di gioco espressa. Monacelli in fade away e Sichel con una tripla porta la gara sul 75-57, con coach Trevisan costretto ad un ulteriore time out pieno al 34’.

Del Papa non sembra voler issare bandiera bianca in casa rossoblu, ma i buoi sono ormai abbondantemente scappati dalle stalle. Sichel si inventa un canestro nel pitturato e subito dopo un fade away, canestri che mettono i titoli di coda alla gara. 86-68 è il punteggio finale, con Fiorenzuola che lancia un messaggio forte e chiaro al campionato.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.