PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Utilizzo anche civile di S. Damiano, primo ok dalla Difesa VIDEO

Primo riscontro positivo da parte del Ministero della Difesa di fronte ad una proposta di utilizzo misto (il cosiddetto "dual use") civile e militare dell'aeroporto di San Damiano (Piacenza)

Più informazioni su

Primo riscontro positivo da parte del Ministero della Difesa di fronte ad una proposta di utilizzo misto (il cosiddetto “dual use”) civile e militare dell’aeroporto di San Damiano (Piacenza), rimasto orfano del 50esimo Stormo dell’Aeronautica militare. 

Lo ha comunicato il presidente della Provincia Francesco Rolleri nel corso di una conferenza stampa con i consiglieri regionali Katia Tarasconi, Tommaso Foti e Matteo Rancan. 

Rolleri ha annunciato di aver ricevuto la risposta del sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano alla richiesta avanzata nei giorni scorsi relativa ad un utilizzo in tempi rapidi dello scalo piacentino anche per finalità civili. Ricordiamo che la struttura è ancora impiegata dai militari e non è stata dismessa.

Ecco il testo della risposta del sottosegretario alla Difesa Alfano:

mi riferisco alla Sua lettera del 3 ottobre u.s. indirizzata al Ministro della difesa, sen. Roberto Pinotti, con la quale ha promosso la possibilità di utilizzare in modo duale l’Aeroporto militare di San Damiano sito nel comune di San Giorgio Piacentino. 

Anzitutto, Le anticipo che la proposta avanzata dal Territorio che Lei rappresenta va proprio nella direzione che questo Esecutivo, ed il Ministro Pinotti in particolare, ha intrapreso con determinazione in questi anni e cioè quella di rendere gli immobili militari, compatibilmente con le esigenze istituzionali, il più possibile funzionali alle attese di sviluppo, di crescita e di benessere delle collettività ove insistono. 

In tal senso, pertanto, ho già dato mandato alle strutture competenti di procedere ad una sollecita analisi della fattibilità di una operazione che contempli una convivenza di attività, militari e civili, nell’infrastruttura aeroportuale. 
Sono quindi disponibile ad incontrarLa quanto prima, in modo da approfondire nel dettaglio le possibili linee d’azione.
 

Sempre nei giorni scorsi il sottosegretario Alfano aveva incontrato la collega piacentina Paola De Micheli, manifestando la stessa disponibilità sugli usi civili dello scalo.

“Adesso tocca al nostro territorio – ha aggiunto Rolleri – formulare una proposta forte per utilizzare l’aeroporto”.

FOTI: “APERTURA DEL MINISTERO” – La consigliera regionale Katia Tarasconi ha aggiunto: “Il lavoro che si sta facendo è qualcosa che difficilmente siamo riusciti a fare prima. A breve partirà un confronto con le categorie economiche per trovare degli investitori, un progetto vero e proprio non c’è perché lo Stormo è andato via da meno di un mese”. 

Il collega Matteo Rancan: “E’ un progetto ambizioso per tutto il territorio, ha avuto un primo feedback del ministero, la partita su cui stiamo lavorando compatti è per il bene dei piacentini, siamo in prima linea”. 

Tommaso Foti ha detto: “Mi sono sorpreso della velocità con cui ha risposto il ministero, è qualcosa di più rispetto a un’apertura. Oggi la politica ha fatto un buon lavoro di inizio, poi spero ci sia una risposta delle categorie economiche, e un’occasione irripetibile per il territorio. Poi la risposta ce la darà il mercato. 

“NESSUNA PROPOSTA DEFINITIVA” – Riguardo ai possibili utilizzi civili di San Damiano, il presidente Rolleri non ha escluso proposte diverse da quella che finora ha prevalso, relativa ad uno scalo commerciale: “C’è anche il discorso di un centro logistico della protezione civile, e non è escluso che emergano altre proposte nel tavolo tecnico. Al momento sono aperte tutte le possibilità, non è questo il momento di fare proposte definitive. Utilizzi misti di aeroporti ce ne sono stati diversi, gli esempi sono quelli di Ciampino, Brindisi, Verona, Pisa”. 

“Lunedì andiamo a fissare l’appuntamento – ha concluso – con il sottosegretario Alfano e poi la definizione dei componenti del tavolo tecnico misto istituzionale. Entro prossima settimana terremo un incontro”.

IL VIDEO 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.