Quantcast

A Palazzo Galli il carteggio di Giuseppe Verdi e Opprandino Arrivabene

Il progetto di donationcrowdfunding promosso dalla Casa di Riposo per Musicisti Fondazione Giuseppe Verdi ha permesso a Casa Verdi di acquistare 82 lettere (223 pagine) scambiate tra il Maestro Verdi ed il suo amico Opprandino Arrivabene, nobile mantovano

Più informazioni su

A Palazzo Galli della Banca di Piacenza lunedì 14 novembre alle ore 18 verrà presentato il carteggio di Giuseppe Verdi e Opprandino Arrivabene recentemente acquisito da Casa Verdi.

Il progetto di donationcrowdfunding promosso dalla Casa di Riposo per Musicisti Fondazione Giuseppe Verdi presieduta dal Prof. Roberto Ruozi ha permesso a Casa Verdi –  la casa di riposo per musicisti, voluta dallo stesso Giuseppe Verdi – di acquistare 82 lettere (223 pagine) scambiate tra il Maestro Verdi ed il suo amico Opprandino Arrivabene, nobile mantovano.

L’epistolario è sottoposto a procedura di vincolo del Ministero per i Beni Culturali e questo ne impedisce lo smembramento, riportandolo nella Casa, che il Maestro Verdi definì “la mia opera più bella”.

Il carteggio è ora a disposizione del pubblico e Banca di Piacenza – che ha contributo all’acquisto – intende valorizzarlo con una Mostra espositiva: “ciò – spiegano – contribuirà a diffondere e rafforzare la conoscenza di Verdi, delle sue opere, degli aspetti di vita professionali e anche privati”.

L’esposizione di parte del carteggio sarà inaugurata dopo la conferenza di presentazione tenuta dal Prof Roberto Ruozi in dialogo con il musicologo Turba, lunedì 14 novembre alle ore 18.

Ingresso libero con prenotazione (0523 542 357- relaz.esterne@bancadipiacenza.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.