Basket C, Fiorenzuola non cede il Palamagni al San Lazzaro (81-61)

Punti importanti per quanto concerne la classifica, ma molto più probabilmente per quanto concerne il morale della squadra gialloblu.

Più informazioni su

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna 2016/2017 – 6° Giornata, Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs BSL San Lazzaro 81-61  (27-14; 49-31; 62-47; 81-61)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 9 (3/9); Sichel 9 (3/7); Miller 12 (5/12); Berni 5 (2/2); Trobbiani 4 (2/3); Marletta 5 (2/3); Lottici M. 12 (4/8); Klyuchnyk ne; Donati 12 (5/11); Garofalo 11 (4/14); Giani 2 (1/3). All. Lottici S.

BSL San Lazzaro: Lolli 2 (0/2); Verardi 12 (5/11); Annunzi ne; Fabbri 13 (5/10); Rossi 10 (3/6); Bianchi 6 (3/7); Barattini (0/2); Mellara 12 (5/10); Cavazzoli 0 (0/1); Allodi 6 (2/10). All. Rocca
Arbitri: Gasparini – Baldini

Tra le mura amiche del PalaMagni di Fiorenzuola d’Arda l’obiettivo dichiarato di Pallacanestro Fiorenzuola 1972, nella 6° Giornata di Campionato Serie C Gold Emilia Romagna, è quello di cancellare la sconfitta patita a Lugo di Ravenna. Ospite in terra valdardese è BSL San Lazzaro, squadra proveniente da un’amara sconfitta casalinga negli ultimi secondi con Montecchio Emilia. 

E’ Matteo Lottici ad aprire le ostilità con la prima tripla dell’incontro, una vera e propria pugnalata alla gara. BSL non si fa pregare, e risponde con un parziale di 0-5 firmato da Mellara e Verardi. Miller al 4’ impatta la gara sul 5-5.L’asse Galli-Miller manda letteralmente in tilt la difesa biancoverde, con 2 assist del primo per altrettanti canestri dell’atleta a stelle e strisce. Coach Rocca è costretto al primo time out pieno al 6’. 13-7 per i gialloblu.

In uscita dal timeout Rossi prova a prendere BSL per mano, ma Milo Galli conferma una grande verve e rispedisce fuori dal paese delle meraviglie i biancoverdi con 8 punti consecutivi. 21-14 all’8’.
La sparatoria in pieno stile far west contagia anche capitan Garofalo e Lottici M., che con altre due triple ampliano ancora di più il gap tra le due formazioni. Il finale di primo quarto segna sul tabellone 27-14 per i ragazzi di coach Simone Lottici.

L’inizio del secondo quarto è a marce basse, con Allodi tra le canotte biancoverdi a provare a rosicchiare qualche punto di distanza. Il tornado gialloblu di Fiorenzuola riprende intensità e tocca nuovamente terra biancoverde con la tripla di Lottici M. al 14’. 35-21.

Al 18’ il canestro di Donati porta la squadra del presidente Alberti addirittura oltre i 20 punti di vantaggio. 44-23. Coach Lottici allunga le rotazioni, ricevendo ottime risposte da parte di Giani e Trobbiani, con la tripla di Sichel a chiudere la prima metà di partita sul 49-31.Al rientro dall’intervallo lungo è Berni a segnare il primo semigancio mancino appena entrato in campo. Garofalo azzanna la gara con una tripla, ma in casa BSL San Lazzaro sono Verardi e Fabbri a provare a dare fiato alla squadra ospite con un minibreak di 0-4.

Fiorenzuola accelera nuovamente, risultando devastante in campo aperto: il no look di Lottici M. per capitan Garofalo è da applausi a scena aperta.  Le percentuali iniziano a questo punto a sporcarsi per i gialloblu, con l’attacco che risulta meno efficace e la difesa che concede qualche secondo possesso di troppo. 61-43 al 28’.

Rossi, nelle fila di BSL, riesce a conquistare un pallone e ad inchiodare la schiacciata in transizione; Fiorenzuola continua nel suo momento non positivo fino a fine quarto, chiudendo sul 62-47 i ¾ di gara.
L’ultimo quarto inizia con le due squadre a prevalere nella metà campo difensiva rispetto alla offensiva. Al 33’ sono Marletta e Garofalo a segnare il break di 4-0 che costringe coach Rocca a chiamare un altro timeout pieno per provare a non fare scappare del tutto i cavalli dal recinto. 66-49.

Verardi, in uscita dal time out, con un semigancio destro prova ad iniettare fiducia nelle vene di BSL San Lazzaro, seguito da una scorribanda dello stesso giocatore in area gialloblu.  L’ottima azione corale di Fiorenzuola al 37’, tuttavia, porta Donati ad un comodo sottomano per il 70-55. Mellara, per i biancoverdi bolognesi, prova a dare ancora fiato alle speranze di BSL San Lazzaro, ma sono Sichel prima e Marletta poi a chiudere definitivamente i giochi. 78-59.

La partita si chiude sull’81-61 per Pallacanestro Fiorenzuola 1972. Punti importanti per quanto concerne la classifica, ma molto più probabilmente per quanto concerne il morale della squadra gialloblu.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.