Quantcast

Ferruccio Resta nuovo rettore del Politecnico di Milano

Il professor Ferruccio Resta è stato eletto Rettore del Politecnico di Milano (che ha sede anche a Piacenza) con 722,13 voti pesati. Allo sfidante al ballottaggio prof. Giorgio Guariso sono andati 535,26 voti pesati.

Più informazioni su

Il professor Ferruccio Resta è stato eletto Rettore del Politecnico di Milano (che ha sede anche a Piacenza) con 722,13 voti pesati. Allo sfidante al ballottaggio prof. Giorgio Guariso sono andati 535,26 voti pesati.

Si sono presentati alle urne 1860 elettori assoluti (pari a 1.274,91 pesati) sui 2.446 aventi diritto totali (1.559.56 pesati), pari all’81,75% dei votanti pesati.

Questi gli aventi diritto al voto divisi per categoria:
Personale docente: 1.228 assoluti – Voti pesati: 1228
Dirigenti e Personale tecnico-amministrativo: 1.196 assoluti  – Voti pesati: 147,36 (coefficiente 0,12)
Consiglio degli Studenti: 22 assoluti – Voti pesati: 184,20 (coefficiente 8,37)

Curriculum Ferruccio Resta

Nato a Bergamo il 29 agosto 1968. Laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano nel 1992. Dal 2004 è Professore Ordinario di Meccanica applicata alle Macchine al Politecnico di Milano.

Dal 2007 è Direttore del Dipartimento di Meccanica e componente del Senato Accademico del Politecnico di Milano dal 2009. E’ Delegato del Rettore per la valorizzazione della ricerca e trasferimento tecnologico dal 2011 e componente del Comitato Scientifico di PoliFab del Politecnico di Milano dal 2013.

E’ membro del Comitato Scientifico del Laboratorio Prove Materiali e Costruzioni dell’Ateneo dal 2013. Attualmente è membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi Meccanici e componente del Comitato Guida – Accordo Quadro tra Politecnico di Milano e Artsana Spa, Biochemtex Spa, EN1 Spa, Finmeccanica Spa, ITER Srl, Pirelli Tyres Spa, Solvay Italy Spa, TCI Telecomunicazioni Italia Srl, Veneranda Fabbrica del Duomo.

E’ rappresentante del Politecnico di Milano nell’Associazione PNlcube Associazione degli Incubatori e delle Business Plan Competition accademiche italiane e membro dell’Advisory Board di Polihub, incubatore del Politecnico di Milano.

L’attività di ricerca si sviluppa nei seguenti ambiti:
–    Dinamica delle macchine, dei sistemi meccanici, elettromeccanici e delle strutture;
–    Meccanica del veicolo (automobilistico e ferroviario);
–    Sistemi di controllo e attuazione nei settori dell’automazione industriale, dei veicoli, della robotica;
–    lnterazione dinamica con fluido (ingegneria del vento e fluidodinamica);
–    Attività sperimentale di misura, monitoraggio e diagnostica;
–    Meccatronica e controllo delle vibrazioni;
–    Sistemi “energy harvesting”, MEMS (MicroElectroMechanicalSystem) e Smart material.

L’attività di ricerca svolta ha dato luogo a oltre 220 pubblicazioni scientifiche.  É titolare di 7 brevetti internazionali.

Riveste inoltre i seguenti incarichi: Membro del Comitato Guida del Joint Research Center sui Trasporti istituito tra Rete Ferroviaria Italiana, Trenitalia, Bombardier, AnsaldoBreda, ABB, Fondazione Politecnico e Politecnico di Milano. Membro del Consiglio di Amministrazione di ltalcertifer S.p.A.
Membro della Giunta esecutiva di Cluster Trasporti Italia 2020.

Socio fondatore della società “T.I.Ve.T. Tecnologie Innovative per Veicoli Terrestri” Spin-Off del Politecnico di Milano e della Società “E-CO”, Spin-Off del Politecnico di Milano.

Nell’attività di ricerca è stato responsabile o co-responsabile di contratti di ricerca nell’ambito di programmi europei, finanziamenti nazionali e di Regione Lombardia e responsabile di contratti di ricerca tra il Politecnico di Milano e, tra gli altri, Trenitalia, RFI, ltalcertifer, Brembo, STMicroelectronics, Whirlpool, CIFA, ABB, LucchiniRS, Eni, GE, City Life, Ansaldo Breda, Expo 2015 S.p.A.

Il programma elettorale del prof. Resta è consultabile alla pagina: www.polimi.it/fileadmin/user_upload/Ateneo/organi_centrali/votazioni-rettore-2016/Programma_Resta.pdf 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.