Quantcast

Inquinamento acustico, Foti alla Regione: “Realizzare gli interventi programmati”

Il consigliere vuole conoscere "lo stato in cui versa il progetto per l'intervento di risanamento acustico nel comune piacentino di Cadeo"

Più informazioni su

“Quali iniziative ha assunto la Giunta per una puntuale verifica dello stato degli interventi che su tutto il territorio regionale avrebbe dovuto realizzare RFI, relativamente al piano di contenimento e abbattimento del rumore ferroviario?”

A chiederlo, in un’interrogazione alla Giunta, è Tommaso Foti (Fdi-An). Il consigliere, nello specifico, vuole conoscere “lo stato in cui versa il progetto per l’intervento di risanamento acustico nel comune piacentino di Cadeo”.

A Cadeo, rimarca il capogruppo di Fdi-An, “da anni attendono, in via Guglielmo da Saliceto, la realizzazione di adeguati interventi di contenimento e abbattimento del rumore a margine della linea ferroviaria Milano-Bologna. Al riguardo, il 23 giugno 2014, si è tenuta una riunione pubblica in Comune per illustrare i tempi e le modalità di realizzazione delle mitigazioni. Il funzionario regionale mostrò i valori di emissione sonora del traffico ferroviario ante-operam e post-operam. Tuttavia, nulla è stato più dato di sapere”.

C’è l’esigenza, conclude Foti, “di superare gli ostacoli interpretativi che si oppongono alla realizzazione degli interventi di risanamento acustico e di definire un quadro di riferimento univoco e un ambito certo, entro cui ricondurre il percorso di attuazione dei progetti, anche al fine di evitare rallentamenti nella esecuzione di alcune opere prioritarie”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.