Quantcast

Laboratori teatrali di TGV a cura di Nicola Cavallari con il Liceo “Gioia” 

L’iniziativa è proposta da Teatro Gioco Vita e da Associazione Amici del Teatro Gioco Vita nell’ambito del programma “InFormazione Teatrale”, organizzato con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Più informazioni su

Da qualche anno Teatro Gioco Vita realizza a Piacenza con alcune classi di scuola superiore dei laboratori teatrali curati dall’attore e regista Nicola Cavallari. L’esperienza, valutata positivamente sia dai docenti sia dai ragazzi e dalle loro famiglie, è stata riproposta nell’anno scolastico 2016/2017, nella consapevolezza che il teatro, con i suoi linguaggi e le sue tecniche, può essere occasione, per insegnanti e studenti, per approfondire in modo diverso temi di ricerca, autori e testi che si affrontano nell’attività didattica. 

L’iniziativa è proposta da Teatro Gioco Vita e da Associazione Amici del Teatro Gioco Vita nell’ambito del programma “InFormazione Teatrale”, organizzato con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Con il Liceo “Gioia” saranno realizzati tre progetti laboratoriali. Due con una struttura più articolata, in cui il percorso sarà organizzato in dodici giornate di lavoro, coinvolgeranno le classi 2 scientifico A e 3 classico B. Uno invece di carattere più intensivo, con tre giornate, sarà realizzato con la classe 3 scientifico E. 

Al termine di ogni percorso laboratoriale sarà allestita una performance, dimostrazione del lavoro fatto insieme e occasione per comunicare l’esperienza al pubblico, con gli studenti direttamente impegnati in ogni fase della messa in scena. I contenuti e le modalità di realizzazione di ogni singolo laboratorio sono concordati con gli insegnanti delle classi interessate, legando il progetto alle esigenze e alla ricettività delle classi stesse e cercando di esaltare le capacità e le conoscenze già in possesso dei partecipanti.

Lunedì 21 e martedì 22 novembre al Teatro Comunale Filodrammatici prenderanno il via i due laboratori articolati in dodici giornate: Nicola Cavallari incontrerà gli studenti delle classi 2 scientifico A (il 21 novembre dalle ore 9.15 per tutta la mattinata) e quelli della classe 3 classico B (il 22 novembre nel pomeriggio dalle ore 14 e 30). Il lavoro con le due classi proseguirà fino alla fine dell’anno scolastico, con incontri al Teatro Comunale Filodrammatici e dalla fine di gennaio/inizi di febbraio al Teatro Gioia, dove si svolgeranno gli esiti finali aperti al pubblico.  

Per quanto riguarda il laboratorio intensivo con la classe 3 scientifico E è in programma a febbraio al Teatro Gioia, sempre con performance finale. 
Gli esiti finali dei percorsi laboratoriali come di consuetudine saranno inseriti nel cartellone Pre/Visioni della Stagione di Prosa “Tre per Te” del Teatro Municipale di Piacenza, dedicato ai giovani artisti delle scuole di teatro, ai laboratori e azioni teatrali, alle esperienze di residenza artistica. 
La realizzazione dei progetti laboratoriali è resa possibile grazie al sostegno del preside del Liceo “Gioia” professor Maurizio Sartini e dell’insegnante referente per le attività teatrali Maria Augusta Schippisi e alla collaborazione dei docenti delle classi coinvolte (Paola Gozzi, Elisabetta Peruzzi, Luisa Scuri e Alessandra Tacchini con tutti i loro colleghi). 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.