Quantcast

Laboratorio e 2 chili di “maria” a domicilio, arrestato 46enne FOTO foto

Serra per la coltivazione di marijuana a domicilio, arrestato dalla squadra mobile della polizia di Piacenza un 46enne residente nei pressi di Calendasco

Più informazioni su

Una vero e proprio laboratorio per la coltivazione di marijuana a domicilio, arrestato dalla squadra mobile della polizia un 46enne piacentino residente nei pressi di Calendasco.

L’indagine è partita dopo alcune segnalazioni, nella mattinata di mercoledì il “blitz” degli agenti: nell’abitazione dell’uomo è stata scoperta una stanza adibita a serra-laboratorio con tutto il necessario, comprese lampade al neon, per la coltivazione delle piantine: una quindicina quelle sequestrate dagli uomini della mobile, insieme a circa due kg di “erba”.

Le piante, una volta cresciute, venivano successivamente trapiantate in un’area esterna per consentirne la crescita.

Davanti alla polizia l’uomo ha giustificato la “coltivazione”, affermando che era per uso personale e che la droga accumulata serviva come propria “scorta” per un anno.

Il 46enne è agli arresti domiciliari con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

“Nella propria abitazione – ha evidenziato il questore Salvatore Arena, affiancato dal dirigente della mobile Salvatore Blasco – aveva allestito un laboratorio con la droga essiccata e pronta per la vendita”. “Riteniamo di aver fatto una servizio importante – ha aggiunto – per frenare il pericoloso spaccio di stupefacenti che in questi ultimi periodi stiamo registrando a Piacenza”.  

L’INTERVISTA AL QUESTORE ARENA
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.