Quantcast

Scontro Cortemaggiore, ubriaco il conducente della Mercedes. Arrestato foto

Il giovane, un 28enne di Piacenza, in seguito agli accertamenti condotti dalla polizia stradale, è risultato avere un tasso di alcol nel sangue superiore a 1.5. 

È stato arrestato con l’accusa di pluriomicidio stradale aggravato dallo stato di ebbrezza il 28enne di Piacenza alla guida della Mercedes coinvolta nel tragico scontro mortale avvenuto sabato 5 novembre a Cortemaggiore, in cui hanno perso la vita Valeria Fraschini, 23 anni e Fabio Scrivani, 34 anni.

Il giovane, in seguito agli accertamenti eseguiti dalla polizia stradale di Piacenza, è risultato avere un tasso di alcol nel sangue di 1.5, tre volte superiore al limite consentito dalla legge.

Per il 28enne, con precedenti per guida in stato di ebbrezza, il pubblico ministero Emilio Pisante ha disposto gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. 

I Fatti – Il tragico incidente stradale è avvenuto intorno alle 19, al chilometro 107 della strada provinciale che collega Piacenza a Cortemaggiore, poco dopo l’incrocio di Chiavenna Landi.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della polstrada, la Mercedes guidata dal 28enne di Piacenza finito agli arresti, procedeva in direzione della città, quando ha sorpassato una Passat Volkswagen familiare che la precedeva, andando a scontrarsi frontalmente con un’Alfa Romeo 159, che viaggiava in direzione opposta.

L’impatto è stato violentissimo; l’Alfa e la Mercedes sono finite fuori strada, nel campo a lato della carreggiata, ad oltre 100 metri di distanza l’una dall’altra.

Il 28enne al volante della Mercedes ed altre due persone a bordo dello stesso veicolo sono rimasti feriti senza gravi conseguenze. Per il quarto occupante dell’auto, seduto a lato del guidatore, non c’è stato purtroppo nulla da fare;  Fabio Scrivani, 34enne di Piacenza, è deceduto sul colpo.

L’altra giovane vittima dell’incidente stradale è l’automobilista che viaggiava sola a bordo dell’Alfa, Valeria Fraschini, 23enne di Monticelli d’Ongina. Illesi i tre occupanti della Passat, finita a sua volta fuori strada.

I feriti sono stati condotti all’ospedale cittadino per le cure del caso. il conducente della Mercedes è  stato poi sottoposto agli esami specifici volti a stabilire il tasso alcolemico presente nel sangue, il cui esito ha fatto scattare l’arresto.  I veicoli coinvolti nell’incidente stradale sono stati posti sotto sequestro. 

Come spiegato da Ettore Guidone, comandante della polizia stradale di Piacenza, in caso di condanna l’automobilista rischia dagli otto ai dodici anni di reclusione. 

IL VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.