Quantcast

Volley, rimonta vincente di Canottieri Ongina in trasferta contro Fossano (2-3)

Vincere fuori casa non è mai facile. Farlo contro un’ottima squadra ancor meno, poi se ti trovi sotto 2-1 vedi la strada in salita e fatichi a pensare a una più agevole pedalata in discesa.

Più informazioni su

Piacenza – Vincere fuori casa non è mai facile. Farlo contro un’ottima squadra ancor meno, poi se ti trovi sotto 2-1 vedi la strada in salita e fatichi a pensare a una più agevole pedalata in discesa. Con uno spirito da scalatore, la Canottieri Ongina ha saputo scollinare con successo a Fossano, centrando una prestigiosa vittoria al tie break nello scontro diretto per l’alta classifica di serie B maschile (girone A) contro i padroni di casa della Mc Donald’s Crf.

Con un cuore d’oro, la compagine piacentina allenata da Massimo Botti e Davide Zanichelli ha saputo imprimere una direzione positiva nella seconda parte del match, riuscendo eagire a un pessimo terzo parziale per poi agguantare il tie break e vincerlo 15-9 con una seconda metà di set corto pressoché perfetta.

Fossano si è rivelata squadra già più rodata e meno fallosa (quattordici errori in meno), ma la Canottieri Ongina – pur con qualche pausa – ha dimostrato di avere qualità indiscusse per la categoria, facendo leva su muro (cinque punti nel quarto set) e attacco (67 per cento di positività nel tie break) per far pendere l’ago della bilancia dalla parte monticellese. A trascinare i piacentini, l’ottima prestazione dell’opposto Maikel Cardona, autore di 30 punti al termine di una settimana che l’aveva visto spegnere 40 candeline. In attacco, inoltre, buona prestazione per lo schiacciatore Sandro Caci (18 punti), mentre Nasari e il libero Bisci hanno saputo dare grande equilibrio in seconda linea.

Il tutto in un match che era iniziato alla grande per i ragazzi di Botti e Zanichelli, pressoché perfetti nel primo set, chiuso 20-25 con il 73 per cento in attacco. Non male nemmeno il secondo parziale, dove Fossano però ha iniziato a far male a muro (5 punti nel fondamentale) ed è riuscita a pareggiare i conti (25-22). Terza frazione, invece, da dimenticare per i gialloneri ospiti, con 14 errori che hanno spianato la strada ai piemontesi verso il 25-14 e il 2-1. Nel quarto set, però, Fossano è calato in attacco, la Canottieri Ongina ha retto l’urto e ha sfruttato il muro per arrivare al 21-25 che conduceva al tie break, dove gli ospiti sono usciti alla distanza verso il 9-15 finale, supportati da un ottimo attacco (67 per cento nel set corto).

Con i due punti conquistati, la Canottieri Ongina sale a quota 14 e rosicchia una lunghezza a Fossano, secondo con 15 punti, mentre in testa il Parella Torino allunga a 18. Sabato alle 21 a Monticelli Giumelli e compagni sfideranno la Benassi Alba.
 
MC DONALD’S CRF FOSSANO-CANOTTIERI ONGINA 2-3
(20-25, 25-22, 25-14, 21-25, 9-15)
MC DONALD’S CRF FOSSANO: Vittone 7, Longo 9, Mattera 8, Sorrenti 13, Dutto 7, De Matteis 15, Domenghini (L), Bonifazio, Bima, Antola. N.e.: Maccagno, Grasso. All.: Petrelli
CANOTTIERI ONGINA:  Giumelli 1, Nasari 4, De Biasi 14, Cardona 30, Caci 18, Bonola 5, Bisci (L), Binaghi 1, Pazzoni, Miranda, Filipponi, Bara 1. All.: Botti-Zanichelli
ARBITRI: Andrea Alice e Cosimo Birtolo
NOTE: Durata set: 26’, 27’, 22’, 29’, 14’ per un totale di 1 ora 58 minuti di gioco
Mc Donald’s Crf Fossano: battute sbagliate 14, ace 8, ricezione positiva 55% (perfetta 31%), attacco 48%, muri 8, errori 27
Canottieri Ongina: battute sbagliate 23, ace 6, ricezione positiva 66% (perfetta 54%), attacco 50%, muri 7, errori 41.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.