PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Niviano il gospel delle origini con The Reverend & The Lady e “Leadbelly” Rossi

Organizzato dal Comune di Rivergaro con la direzione artistica di Fedro, l'appuntamento ad ingresso gratuito è in programma giovedì alle ore 21,15 nella Chiesa Parrocchiale

Più informazioni su

Una serata di musica e tradizione, una festa tra amici, tre musicisti eccezionali che, accomunati da un sentire comune e i cui percorsi si sono spesso intersecati, hanno deciso di unire le forze e farle confluire in un progetto artistico nuovo di zecca, presentato al pubblico in un mini tour proprio in queste settimane: questo è quello che succederà a Niviano nella serata di giovedì 15 dicembre.

Organizzato dal Comune di Rivergaro con la direzione artistica di Fedro, l’appuntamento con la musica live, un concerto speciale ad ingresso gratuito, è per le ore 21,15 nella Chiesa Parrocchiale di Niviano di Rivergaro (PC).

Ad esibirsi saranno The Reverend and The Lady, ovvero Mauro Ferrarese ed Alessandra Cecala, insieme ad Angelo “Leadbelly” Rossi, tre fuoriclasse della scena blues, country e ragtime italiana che hanno dato vita ad un progetto, “Voosa”, in cui emerge tutta la loro passione per il gospel delle origini.

L’evento nasce con uno spirito di continuità con il festival Dal Mississippi al Po, visto soprattutto il background dei tre musicisti protagonisti della serata, ma anche e soprattutto con il Gospel Fest, grazie alla particolare selezione musicale che Cecala, Ferrarese e Leadbelly Rossi hanno approntato per il loro neonato progetto, che presenteranno a Niviano.

Mauro Ferrarese ed Alessandra Cecala, che dopo anni di collaborazioni e successi, e dopo aver militato a lungo nei Red Wine Serenaders, da qualche tempo hanno trovato la loro dimensione nell’apprezzatissimo duo The Reverend & The Lady. Chitarra resofonica e banjo lui, contrabbasso lei, si alternano entrambi alla voce e propongono un repertorio ibrido di canzoni proprie e brani risalenti agli anni ’20 e ’40, spaziando dal country blues alla musica “old time”, passando per il blues più “urbano” delle cantanti dell’epoca, alle ballad ed agli spiritual.

Quanto ad Angelo “Leadbelly” Rossi, si tratta di un pluristrumentista che spesso predilige le esibizioni in solitaria. Accompagnandosi con con la chitarra acustica ed occasionalmente quella elettrica, il kazoo e l’armonica, propone brani che propone sono legati alla tradizione acustica bianca e alle sonorità del Delta, senza tralasciare importanti riferimenti al gospel.

Visti i rispettivi percorsi, è facile immaginare quale sinergia questi musicisti siano in grado di ricreare nei live del loro comune progetto “Voosa”: in un’esibizione in cui ognuno dei tre artisti ha il proprio spazio come cantante solista, quello che si potrà ascoltare è dell’ottima musica che spazia dal gospel e dagli spiritual, al ragtime e country blues.

Simili suggestioni anche per il secondo ed ultimo appuntamento con la musica organizzato da Fedro per il Natale 2016, previsto per la serata di giovedì 22 dicembre, quando ad esibirsi saranno tre musicisti che, capitanati da Veronica Sbergia,  porteranno in scena il loro live “The Gospel Roots”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.