Quantcast

Addio a Leonardo Prati, fu direttore di Telelibertà foto

Dopo la scomparsa di Marcello Prati nel 1982, gli fu affidata la direzione della prima emittente locale di Piacenza Telelibertà: insieme ai giornalisti come Maria Vittoria Gazzola e al fotografo e cineoperatore Prospero Cravedi, fu uno dei principali artefici dell'affermazione della tv privata nella nostra provincia

Più informazioni su

Ci ha lasciato prematuramente Leonardo Prati, giornalista figlio di Ernesto, l’ultimo direttore della “dinastia” Prati del quotidiano cartaceo di Piacenza.

Leonardo Prati si è spento a 62 anni, lascia la moglie e due figli. 

Dopo la scomparsa di Marcello Prati nel 1982, a Leonardo fu affidata negli anni ’80 la direzione della prima emittente locale di Piacenza Telelibertà: insieme ai giornalisti come Maria Vittoria Gazzola e al fotografo e cineoperatore Prospero Cravedi, fu uno dei principali artefici dell’affermazione della televisione privata nella nostra provincia.

Grande lavoratore e persona generosa, Leonardo Prati si occupò della crescita di Telelibertà a 360 gradi, non solo nella parte giornalistica ma anche in quella tecnica. 

Alla fine degli anni ’90, quando Donatella Ronconi, vedova di Marcello, rilevò il capitale sociale dell’altro ramo della famiglia Prati, si chiuse l’esperienza di Leonardo nel gruppo editoriale piacentino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.