Quantcast

Bonus cultura per i 18enni, aderiscono anche i Musei di Palazzo Farnese

Anche i Musei di Palazzo Farnese di Piacenza aderiscono a 18app, l’iniziativa a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicato a promuovere la cultura tra le giovani generazioni

Più informazioni su

Anche i Musei di Palazzo Farnese aderiscono a 18app

Anche i Musei di Palazzo Farnese di Piacenza aderiscono a 18app, l’iniziativa a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicato a promuovere la cultura tra le giovani generazioni.

Il programma, destinato a chi ha compiuto 18 anni nel 2016, permette di ottenere 500 euro da spendere in cultura: i ragazzi hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per registrarsi a 18app e fino al 31 dicembre 2017 per spendere il bonus cultura. Tutti i nati nel 1998 potranno quindi utilizzarlo per accedere ai Musei di Palazzo Farnese e, con il biglietto unico, ai Musei di Piacenza Musei in Rete.

Accedere al bonus cultura è molto semplice: tutto avviene online, tramite un’applicazione web adatta per dei nativi digitali come i nuovi maggiorenni. Chi vuole usufruire del bonus deve prima ottenere lo Spid, l’accredito elettronico presso la Pubblica amministrazione che comprova l’identità digitale, e poi scaricare l’app predisposta allo scopo registrandosi attraverso il sito www.18app.italia.it. In questo modo vengono generati dei voucher, fino a 500 euro.

A questo punto, è sufficiente verificare il prezzo dei biglietti dell’iniziativa a cui si vuole partecipare e generare così un buono di pari importo, che deve essere stampato o salvato sul proprio smartphone e presentato alle biglietterie, dove verrà rilasciato regolare biglietto di ingresso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.