Quantcast

Cede droga ai giardini, richiedente asilo in manette

Sono stati gli agenti delle volanti nel corso di un controllo a notare due persone all'interno dei giardini e a notare il passaggio di un piccolo pacchetto, poi risultato contenere marijuana, da uno all'altro

Sorpreso a cedere droga, straniero finisce in manette.

E’ accaduto mercoledì pomeriggio ai Giardini Margherita a Piacenza. Sono stati gli agenti delle volanti nel corso di un controllo a notare due persone all’interno dei giardini e a notare il passaggio di un piccolo pacchetto, poi risultato contenere marijuana, da uno all’altro.

Alla vista della polizia entrambi hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati raggiunti e fermati.

A finire nei guai è stato un 30enne originario del Gambia: da quanto ricostruito era stato il giovane, richiedente asilo e alloggiato in un hotel cittadino, a cedere lo stupefacente (28 grammi di marijuana) alla persona notata con lui, un 39enne italiano residente in città.

Per lo straniero sono così scattate le manette per spaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.