Quantcast

Croce Bianca, al via i corsi di formazione 2017: “Esperienza che arricchisce” foto

Sono i corsi di formazione gratuiti che la Croce Bianca di Piacenza mette a disposizione di tutti i piacentini che vogliono diventare operatori dell'assistenza. 

Più informazioni su

Operatore di soccorso, autista di mezzi di emergenza, operatore di protezione civile, autista e operatore di trasporto per i servizi sociali, operatore di unità cinofila e operatore gruppo truccatori. Sono i corsi di formazione gratuiti che la Croce Bianca di Piacenza mette a disposizione di tutti i piacentini che vogliono diventare operatori dell’assistenza.

L’avvio delle lezioni è previsto per il 9 gennaio alle 20,45 ed è possibile iscriversi (chiamando gli uffici 0523/613976) fino a sabato 7 gennaio.

L’offerta formativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa alla sede di via Emilia Parmense, alla quale ha partecipato lo staff al completo di Croce Bianca Piacenza, guidato dal presidente l’ex questore Michele Rosato

Che ha sottolineato come questo sia “un momento molto importante per il volontariato dopo l’approvazione della nuova legge per il terzo settore”. “La formazione è fondamentale per i nostri operatori perchè – ha aggiunto Rosato – occuparsi di soccorso e di assistenza alle persone in caso di emergenza non si improvvisa”. 

Paolo Rebecchi, coordinatore provinciale di Anpas, ha presentato i corsi, precisando che le lezioni sono aperte a tutti, mentre “per far parte del corpo di Croce Bianca servono alcuni requisiti e la presentazione di una domanda apposita”.

L’offerta è varia e rappresenta i bisogni dell’associazione di assistenza attiva sul territorio piacentino con 350 volontari e circa 20mila servizi effettuati ogni anno, tra le emergenze, i trasporti sociosanitari, a cui si aggiungono il presidio alle attività sportive ad alto rischio e i servizi di protezione civile come quelli in corso nelle zone colpite dal terremoto. Tutti i corsi naturalmente sono certificati sulla base delle norme di accreditamento regionale.

“Quello sulla protezione civile – ha proseguito Rebecchi – un corso multisettoriale perche spazia anche nel campo del supporto sociale e non solo in quello dell’assistenza”. “I corsi comprendono una serie di lezioni trasversali uguali per tutti e settoriali”. “Tra le attività in essere da parte di Croce Bianca, c’è anche una raccolta dei farmaci da banco, grazie alla farmacia Eccher di Pontenure, da portare alle aree colpite dal terremoto”.

Fabrizio Velieri ha fatto appello ai nuovi volontari:” Ci vuole voglia di fare, per questo facciamo appello a tutte le persone che possano dedicare qualche ora alla settimana al volontariato, la partecipazione a un nostro corso è un’esperienza che arricchisce. Cerchiamo volontari anche per il lavoro dietro le quinte, per la nostra cucina e per gli uffici dell’organizzazione”.

Il responsabile sanitario Ubertino Testa ha fatto notare: “I corsi sono aperti a tutti, l’obiettivo è quello di ampliare la cultura del primo soccorso per educare tutta la popolazione all’utilizzo corretto degli strumenti di cui disponiamo come il 118. Per affrontare le emergenze non occorre essere medici, ma una maggiore consapevolezza è necessaria”.

Infine Rosato ha fatto un appello per il mantenimento degli ambulatori gestiti dalla Croce Bianca: “In città operiamo offrendo anche servizi ambulatoriali in tre sedi, a Mortizza, in via Raineri, e alla Galleria del Sole, questo lavoro consente di agevolare le prenotazioni delle analisi, la consegna dei referti. Voglio fare appello ai medici piacentini perché ci aiutino inviandoci giovani infermieri e giovani medici perchè garantire la presenza di questi ambulatori è fondamentale, un grande servizio alla popolazione”.

LA PRESENTAZIONE VIDEO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.