Quantcast

Defibrillatore distrutto dai vandali. Colletta per ricomprarlo

La denuncia arriva tramite Facebook dalla presidente di Progetto Vita Daniela Aschieri: "Una persona - commenta amaramente - ogni 8 minuti muore per arresto cardiaco in Italia, e gli strumenti salvavita vengono distrutti dai vandali di oggi..."

Uno stupido e insensato atto di vandalismo ha reso inutilizzabile il defibrillatore acquistato da un gruppo di amici e posizionato agli Orti di via Degani a Piacenza (nella foto).

La denuncia arriva tramite Facebook dalla presidente di Progetto Vita Daniela Aschieri: “Chissà perchè – commenta amaramente – ancora oggi dobbiamo combattere contro l’ignoranza. Una persona ogni 8 minuti muore per arresto cardiaco in Italia, e gli strumenti salvavita vengono distrutti dai vandali di oggi…”.

Aschieri annuncia quindi l’avvio di una colletta presso l’associazione con lo scopo di riacquistare il defibrillatore per il Giardino degli Orti: “Contattateci via mail a progettovita.piacenza@gmail.com o effettuate bonifico IT21L0503412600000000004437 con causale “DAE Giardino Orti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.