Quantcast

Eccellenza, è l’ora del big match Vigor Carpaneto-Folgore Rubiera

Domenica alle 14,30 a Carpaneto la squadra di Mantelli – capolista con 13 punti di vantaggio – sfida i reggiani, secondi in graduatoria, nella prima giornata del girone di ritorno

Più informazioni su

Domenica alle 14,30 a Carpaneto la squadra di Mantelli – capolista con 13 punti di vantaggio – sfida i reggiani, secondi in graduatoria, nella prima giornata del girone di ritorno e nell’ultimo impegno dell’anno solare 2016. La guida al match
 
CARPANETO (PIACENZA), 17 DICEMBRE 2016 – Prima contro seconda, tre punti in palio che valgono doppio, con l’ambizione – sulla sponda reggiana – di provare a riaprire un campionato finora a senso unico in vetta, mentre in casa piacentina c’è il desiderio di festeggiare il Natale con l’ennesima soddisfazione, magari trovando sotto l’albero anche il massimo vantaggio stagionale in classifica.

Tutto questo (e non solo) è Vigor Carpaneto 1922-Folgore Rubiera, big match della prima giornata di ritorno del girone A di Eccellenza emiliana in programma domenica alle 14,30. La squadra di Mantelli guida la classifica con 13 punti di vantaggio sui rivali e farà di tutto per provare ad “ammazzare” il campionato, prolungando anche l’imbattibilità. Il -10, invece, è l’obiettivo della Folgore, squadra tra le più accreditate a inizio campionato e non a caso nei primissimi posti della graduatoria.

QUI VIGOR – In casa biancazzurra, a raccontare le sensazioni della vigilia è l’attaccante Matteo Girometta, al primo anno alla Vigor e punto di riferimento importante per un reparto offensivo che anche domenica dovrà fare a meno di bomber Luca Franchi, che sta proseguendo il percorso di recupero. Stringeranno i denti, invece, i giovani Domenico Murro (difensore) e Umberto Orlandi (centrocampisti), colpiti dalla febbre nei giorni scorsi.

“Il clima – spiega Girometta, finora a segno con 3 reti ma autore anche di un prezioso lavoro “sporco” nei metri finali – è sereno, sappiamo di avere una bella opportunità in caso di vittoria, ma abbiamo preparato questa partita come le altre, pur sapendo che sarà più difficile. Siamo carichi, finora la strada intrapresa è stata buona, poi se dovesse andar male non finirebbe qui il campionato: in ogni caso, il cammino è ancora molto lungo.

La Folgore Rubiera è una squadra che ha tanti giocatori di categoria, mister Mantelli ne evidenziava la forza prima di iniziare il campionato e forse è la nostra principale antagonista. I reggiani verranno a Carpaneto per provare a vincere, noi faremo lo stesso perché chiudersi e basta sarebbe pericoloso. Il nostro dna ci spinge sempre a “giocare”, non a caso durante l’anno siamo quasi sempre passati in vantaggio noi. Mi immagino una partita bella, anche per il pubblico”.

Quindi vira sul discorso individuale. “Sono rientrato nell’ultimo periodo dopo una lunga serie di episodi sfortunati. Non ho mai giocato al cento per cento e tornare è stato un po’ duro, con qualche acciacco che arriva sempre dopo un infortunio. Martedì ho avuto la febbre, ma ora sto bene e sono carico come i miei compagni. Come cambia giocare con o senza Franchi vicino? Con Luca in campo, lui sta nel cuore dell’area e io sono più libero di svariare, ruolo che svolge ora Andrea (Lucci) e così io sto abbastanza in posizione centrale”.

L’AVVERSARIO – La Folgore Rubiera è allenata da Ivano Vacondio e occupa il secondo posto in classifica con 32 punti, a -13 dalla Vigor e con due punti di vantaggio sulla Sanmichelese e tre sul Nibbiano e Valtidone. Finora, fuori casa i reggiani non hanno mai perso, conquistando quattro vittorie e altrettanti pareggi nelle otto partite giocate lontano dal “Valeriani”. Tra gli elementi più rappresentativi c’è sicuramente l’esperto attaccante “Sasà” Greco (classe 1980), lo scorso anno a segno con una tripletta a Carpaneto e quest’anno autore di 11 reti.

“A Carpaneto – sono le parole della vigilia di mister Vacondio – dovremo fare i conti con due assenze: Taglia ha riportato una lesione al flessore durante gli allenamenti, mentre Koridze è rientrato in Georgia per motivi di studio e tornerà a Rubiera solo il 6 gennaio”.

Quindi aggiunge. “Il rendimento che la Vigor ha fornito fin qui è sotto gli occhi di tutti e credo che i numeri parlino da soli: con o senza Franchi, la squadra di mister Mantelli ha mantenuto un impressionante ruolino di marcia. Ad ogni modo, così come non può piovere per sempre, è impossibile che splenda sempre il sole. Prima o poi il Carpaneto dovrà incappare in una sconfitta e noi siamo la squadra del girone A che più di tutte può aspirare a sgambettare la capolista.

Io dunque credo fortemente nelle possibilità che abbiamo di piazzare il blitz – evidenzia Vacondio – d’altro canto, per coglierlo dovremo necessariamente migliorare sul piano della concretezza offensiva. Nonostante le ottime prerogative dei nostri attaccanti, ultimamente fatichiamo a trovare la via del gol. La vittoria per 3-0 sul Fiorano non rappresenta una rinascita in tal senso: le prime due reti sono infatti arrivate in modo piuttosto fortunoso, senza nulla togliere a Taglia e Greco che le hanno realizzate”.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e Folgore Rubiera sarà l’arbitro Davide Rompianesi della sezione Aia di Modena, coadiuvato dagli assistenti Domenico Selvaggio e Giovanni Ziveri di Parma.

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato.
Vigor Carpaneto 1922:
prima giornata: Folgore Rubiera-Vigor Carpaneto 1922 0-3 a tavolino
seconda giornata: Vigor Carpaneto 1922-Fidentina 3-0
terza giornata: Vigor Carpaneto 1922-Casalgrandese 5-1
quarta giornata: San Felice-Vigor Carpaneto 1922 0-1
quinta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Luzzara 1-1
sesta giornata: Bibbiano San Polo-Vigor Carpaneto 1922 1-1
settima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Colorno 4-0
ottava giornata: Sanmichelese-Vigor Carpaneto 1922 0-1
nona giornata: Vigor Carpaneto 1922-Cittadella Vis San Paolo 1-0
decima giornata: Gotico Garibaldina-Vigor Carpaneto 1922 1-2
undicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Carpineti 5-1
dodicesima giornata: Axys Zola-Vigor Carpaneto 1922 0-2
tredicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Rolo 4-2
quattordicesima giornata: Nibbiano e Valtidone-Vigor Carpaneto 1922 0-0
quindicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Salsomaggiore 2-0
sedicesima giornata: Fiorano-Vigor Carpaneto 1922 1-2
diciassettesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Bagnolese 2-0
 
Folgore Rubiera:
 
prima giornata: Folgore Rubiera-Vigor Carpaneto 1922 0-3 a tavolino
seconda giornata: San Felice-Folgore Rubiera 2-3
terza giornata: Folgore Rubiera-Bibbiano San Polo 4-1
quarta giornata: Casalgrandese-Folgore Rubiera 2-2
quinta giornata: Folgore Rubiera-Sanmichelese 2-2
sesta giornata: Luzzara-Folgore Rubiera 0-4
settima giornata: Folgore Rubiera-Gotico Garibaldina 2-0
ottava giornata: Colorno-Folgore Rubiera 0-0
nona giornata: Folgore Rubiera-Axys Zola 1-1
decima giornata: Cittadella Vis San Paolo-Folgore Rubiera 0-0
undicesima giornata: Folgore Rubiera-Nibbiano e Valtidone 1-0
dodicesima giornata: Carpineti-Folgore Rubiera 0-1
tredicesima giornata: Folgore Rubiera-Salsomaggiore 0-3
quattordicesima giornata: Rolo-Folgore Rubiera 1-1
quindicesima giornata: Folgore Rubiera-Bagnolese 1-0
sedicesima giornata: Fidentina-Folgore Rubiera 0-1
diciassettesima giornata: Folgore Rubiera-Fiorano 3-0.
 
ALL’ANDATA FINI’… – Nel match d’andata, il risultato del campo in terra reggiana fu 1-1, con l’esito che poi però fu ribaltato dal giudice sportivo assegnando lo 0-3 a tavolino a favore della Vigor per l’utilizzo da parte della Folgore Rubiera del giocatore Simone Blotta (squalificato).

GLI ALTRI PRECEDENTI – Le due squadre si sono affrontate due volte anche nello scorso campionato di Eccellenza. All’andata in terra reggiana la Folgore Rubiera agguantò in extremis (proprio come quest’anno) il pareggio (1-1), mentre al ritorno a Carpaneto si impose 3-2 con tripletta di Greco.

DOMENICA E’ ANDATA COSI’ – Questo i tabellini delle due formazioni nei match di domenica scorsa.

VIGOR CARPANETO 1922-BAGNOLESE 2-0
VIGOR CARPANETO 1922: Corradi, Murro (72’ Criscuoli), Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli, Colla, Girometta (87’ Berishaku), Lucci, D’Aniello (78’ Compiani). (A disposizione: Terzi, Mazzera, Orlandi, Minasola). All.: Mantelli
BAGNOLESE: Reggiani, Lucchini (71’ Bulaj), Bucci, Bonacini, Oliomarini, Cilloni, Tavaglione (71’ Barilli), Fraccaro, Spadacini, Bedogni, Carlini (82’ Capiluppi). (A disposizione: Giovannini, Macca, Munari, Pozzi). All.: Siligardi
ARBITRO: Faccini di Parma (assistenti Ticci di Modena e Canale di Parma)
RETI: 51’ rig. Colla (V), 59’ Girometta (V)
NOTE: Corner 6-4, Recupero 0’ e 5’, ammoniti Murro (V), Oliomarini, Bedogni (B).

FOLGORE RUBIERA-FIORANO 3-0
FOLGORE RUBIERA: Pè, Teggi, Blotta, Taglia (89’ Bassoli), Addona, Tognetti, Lusoli, Agrillo (77’ Dallari), Greco (90’+ 2’ Kouadio), Ferrari, Hoxha. (A disposizione: Burani, Maletti, Sekyere). All.: Vacondio
FIORANO: D’Arca, Costa, Hajbi, Saetti Baraldi, Sentieri, Cavallini (62’ Nadiri), Tardini (84’ Grieco), Sorbelli, Zamble, Alicchi (75’ Baldoni), Nichola. (A disposizione: Briglia, Brusciano, Nicoletti, Ansaloni). All.: Fontana
ARBITRO: Calzone di Ravenna (assistenti Capasso di Piacenza e Pasi di Ravenna)
RETI: 58’ Taglia, 87’ Greco, 90’ + 4’ Ferrari
NOTE: ammoniti Taglia, Ferrari (Fo), Tardini (Fi). Espulso all’82’ Hajbi (Fi) per proteste.
IL TURNO – Questo il programma della prima giornata di ritorno del girone A di Eccellenza emiliana in programma domenica alle 14,30: Cittadella Vis San Paolo-Carpineti, San Felice-Axys Zola, Luzzara-Bagnolese, Casalgrandese-Fidentina, Bibbiano San Polo-Fiorano, Vigor Carpaneto 1922-Folgore Rubiera, Gotico Garibaldina-Nibbiano e Valtidone, Colorno-Rolo, Sanmichelese-Salsomaggiore.

LA CLASSIFICA – Vigor Carpaneto 1922 45, Folgore Rubiera 32, Sanmichelese 30, Nibbiano e Valtidone 29, Axys Zola 27, Casalgrandese 26, San Felice, Bibbiano San Polo 24, Bagnolese 22, Fiorano 21, Salsomaggiore 20, Fidentina, Luzzara 19, Gotico Garibaldina 18, Cittadella Vis San Paolo, Rolo 15, Carpineti, Colorno 13.

I MARCATORI – Questa la classifica dei bomber (prime posizioni) del girone A di Eccellenza emiliana.
17 reti: Luca Franchi (Vigor Carpaneto 1922) – 4 su rigore
11 reti: Barozzi (Carpineti), Greco (Folgore Rubiera) – 3 su rigore
10 reti: Ierardi (Fidentina) – 4 su rigore
9 reti: Piccolo (Nibbiano e Valtidone) – 1 su rigore
8 reti: Attolini (Bibbiano San Polo) – 1 su rigore, Bellesia (Rolo) – 1 su rigore, Zampino (Bagnolese)
7 reti: D’Este (San Felice) – 1 su rigore, Zamble (Fiorano) – 2 su rigore
6 reti: Vacondio (Casalgrandese)
5 reti: Balthazi (San Felice), Bertelli (Gotico Garibaldina), Habib (Sanmichelese), Lucci (Vigor Carpaneto 1922), Oauden (Luzzara), Terranova (Rolo) – 1 su rigore, Zocchi (Sanmichelese) – 2 su rigore.
 
Nell’immagine Maurizio Hobby Foto, l’attaccante della Vigor Carpaneto 1922 Matteo Girometta in azione domenica scorsa contro la Bagnolese
 
Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.