Quantcast

Emporio sociale, primo passo verso l’apertura: costituita una Onlus

Il nuovo Emporio avrà sede in via I Maggio, in un’area messa a disposizione dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, che in questi giorni ha bandito un concorso per la progettazione e la realizzazione del nuovo servizio

Più informazioni su

Si è costituita nei giorni scorsi l’associazione “Emporio Solidale Piacenza Onlus”, che darà vita all’Emporio sociale di Piacenza.

Martedì 6 dicembre infatti, presso lo studio del notaio Manfredo Ferrerio, i rappresentanti legali dei cinque soci fondatori (il sindaco Paolo Dosi per il Comune di Piacenza, Laura Bocciarelli presidente del Centro di Servizi per il Volontariato Svep, Giuseppe Chiodaroli presidente della Caritas Diocesana di Piacenza-Bobbio, Alessandro Guidotti presidente del Comitato di Piacenza della Croce Rossa Italiana e Sergio Danese presidente di Auser Volontariato di Piacenza) hanno sottoscritto l’atto costitutivo del sodalizio, mentre nei prossimi giorni la prima assemblea dei soci sarà chiamata a definire gli organi di governo della nuova associazione.

L’Emporio sociale ha tra i suoi obiettivi principali: la raccolta e la distribuzione di beni di prima necessità a persone in situazione di momentanea difficoltà economica, secondo modalità rispettose della dignità dei beneficiari e tenendo conto delle eventuali altre forme di aiuto alimentare già in atto (mense, borse viveri); il coinvolgimento del territorio, delle imprese e dei cittadini affinché sostengano concretamente i bisogni di chi è in difficoltà con il proprio lavoro gratuito, le donazioni economiche o di prodotti per l’emporio; la promozione di iniziative volte a diffondere stili di vita e consumo sostenibili e a favorire la lotta allo spreco alimentare.

Il nuovo Emporio avrà sede in via I Maggio, in un’area messa a disposizione dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, che in questi giorni ha bandito un concorso per la progettazione e la realizzazione del nuovo servizio.

“Sono molto orgoglioso del raggiungimento di questo obiettivo così importante per il territorio piacentino. Al momento siamo in cinque, ma l’associazione Emporio Solidale Piacenza è una realtà aperta a tutti coloro che vorranno impegnarsi per la collettività nella gestione del nuovo mercato solidale” dichiara Stefano Cugini, assessore al Nuovo welfare del Comune di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.