Quantcast

Il mistero della Befana scomparsa, a Fiorenzuola fiaba musicale pro Avis

Lo spettacolo di musica e teatro, con incasso che sarà devoluto all’AVIS di Fiorenzuola (Piacenza), andrà in scena la sera del 4 gennaio alle ore 20.30, nel Teatro Verdi della città sull’Arda

Più informazioni su

Uno spettacolo di musica e teatro, con incasso che sarà devoluto all’AVIS di Fiorenzuola (Piacenza), andrà in scena la sera del 4 gennaio alle ore 20.30, nel Teatro Verdi della città sull’Arda.

Organizzatore della serata, che ha ottenuto il patrocinio dell’Amministrazione comunale e dell’Assessorato alla Cultura, è l’Associazione Orchestra Amadeus, che gestisce le scuole di musica di Fiorenzuola e Castell’Arquato.

La serata, che proporrà una divertente fiaba musicale sulla Befana per grandi e piccini, oltre agli allievi e ai maestri delle due scuole di musica e dell’orchestra diretta da Marco Bardelli, vedrà la partecipazione degli attori Alberto Avanzini e Anna Maria Calamari della compagnia “Il Gioco delle Parti” di Fiorenzuola, dell’attrice Antonia Stradivari della Compagnia Il Teatro di San Giorgio e il Drago di Cremona e del balletto della Scuola di danza dell’associazione “Il Cigno” di Castell’Arquato, gestita dalla ballerina e coreografa Inna Dyagilova.

La finalità benefica dello spettacolo, dal titolo Il mistero della Befana scomparsa, è stata sottolineata dal maestro Mauro Bardelli, presidente
dell’Associazione Orchestra Amadeus, nonché autore del racconto: “Solitamente, è solo quando stiamo male e abbiamo necessità di una trasfusione, che a volte può salvarci la vita, che ci ricordiamo dell’AVIS. Con questa iniziativa vogliamo ricordare a tutti quanto siano importanti i donatori e il lavoro dei volontari. Ricordiamoci che il sangue non si può produrre sinteticamente, l’unico modo per renderlo disponibile è donarlo. E chiunque di noi potrebbe averne bisogno”.

La serata sarà quindi un’occasione di svago e di divertimento per grandi e bambini ma anche un aiuto concreto per sostenere le strutture, indispensabili, per raccogliere il sangue e sensibilizzare a donare.

Il mistero della Befana scomparsa regalerà un vero e proprio caleidoscopio musicale, con brani classici e moderni, celebri canzoni, musiche natalizie oltre a balletti e tante gag da parte degli attori, impegnati nello sforzo di ritrovare la Befana scomparsa. Ma che, alla fine, regalerà dolci a tutti i bambini.

b.m.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.