Influenza: 200 al giorno al Pronto Soccorso. Da lunedì area degenze dedicata

Per far fronte all’afflusso straordinario di pazienti causato dall’epidemia influenzale, che quest’anno ha anticipato di alcune settimane il picco d’incidenza, l’Azienda Usl di Piacenza ha deciso di attivare da lunedì 2 gennaio un’area dedicata

Più informazioni su

Per far fronte all’afflusso straordinario di pazienti causato dall’epidemia influenzale, che quest’anno ha anticipato di alcune settimane il picco d’incidenza, l’Azienda Usl di Piacenza ha deciso di attivare da lunedì 2 gennaio un’area dedicata, con la possibilità di accogliere fino a 24 pazienti, utilizzando posti letto normalmente riservati alle degenze chirurgiche.

Lo rende noto l’Ausl di Piacenza con una comunicazione apposita. Da circa una settimana gli accessi giornalieri al Pronto Soccorso per influenza sono arrivati infatti a quota 200, molti dei quali sono anziani, tra i più esposti alle complicanze del malanno stagionale.

Il picco del virus, solitamente atteso per fine gennaio-febbraio, è arrivato con un mese di anticipo.

L’azienda sanitaria ha deciso così di sospendere tutti i ricoveri chirurgici programmati – viene precisato sempre nella nota – a eccezione dei pazienti neoplastici e degli interventi non differibili. La situazione sarà continuamente monitorata, al fine di riprendere il prima possibile le normali attività.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.