Quantcast

“Locali inadeguati e topi alla mensa” La protesta degli agenti alle Novate

Niente più pasti durante i turni di servizio. Da 15 giorni gli agenti della Polizia Penitenziaria che lavorano presso il carcere di Piacenza rifiutano di sedersi alla mensa per consumare pranzo e cena

Più informazioni su

Niente più pasti durante i turni di servizio. Da 15 giorni gli agenti della Polizia Penitenziaria che lavorano presso il carcere di Piacenza rifiutano di sedersi alla mensa per consumare pranzo e cena.

A confermare il prosieguo della protesta è il sindacato autonomo USPP, che già in precedenza, insieme a Cgil, Sappe, Cnpp e Uil, aveva denunciato “lo stato di inadeguatezza della struttura”.

“Il personale non consuma più i pasti della mensa per le condizioni igienico-sanitarie dei locali, non conformi alle normative vigenti e, per la bassa qualità. Oltre alle condizioni dei locali inadeguati e al servizio del vitto – affermano i Segretari Luca De Biasio e Massimo Scardicchio – ora si è aggiunta la presenza di qualche topo: è solo l’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso”.

“La commissione di controllo prevista dal capitolato d’appalto con il compito di verificare le condizioni igienico-sanitarie della struttura penitenziaria – proseguono – ha eseguito in cinque anni circa un paio di ricognizioni. Il locale mensa necessità di un lavabo e un bagno, da anni i sindacati chiedono questo intervento”.

“La direzione, dal canto suo, – concludono – ha fatto sapere che il provveditore ha deciso di stanziare dei fondi; come sindacati non ci fidiamo più delle promesse, vogliamo vedere i fatti e pertanto la protesta proseguirà a tempo indeterminato, annunciando forme di protesta anche sotto il provveditorato di Bologna”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.