Quantcast

Lpr batte Molfetta e torna alla vittoria (3-1)

Al Palabanca buona prova degli uomini di Giuliani: perso il primo set, i biancorossi hanno cambiato marcia conquistando con autorevolezza i successivi tre parziali chiusi con un netto divario

Più informazioni su

Piacenza riemerge dal cono d’ombra che la aveva lasciata orfana di punti negli ultimi 3 turni.

La LPR raggiunge l’obiettivo di conquistare il pieno bottino in 4 parziali: dopo il primo set sottotono e lasciato agli ospiti sui titoli di coda (dal 20-18 al 23-25) Piacenza comanda i successivi 3 non permettendo ai pugliesi di arrivare al ventesimo punto.

Gli uomini di Giuliani dettano legge a partire dalla battuta passando poi per il muro: a fine gara saranno 11 gli ace messi a segno e 12 i muri vincenti dei biancorossi.

Hernandez si diploma, con 17 punti (2 ace e 3 muri), nuovamente miglior realizzatore dell’incontro seguito subito da Clévenot a quota 15 (1 ace e 1 muro). Ma, vere rivelazioni dell’incontro, si dimostrano Alletti e Yosifov: la coppia di centrali regola l’andamento della gara a partire dai 9 metri conquistando, a testa, 3 ace.

Alletti, che nel turno di battuta del secondo set permette ai compagni di firmare un break di 8-0, lascia posto al compagno di reparto che, in 4 frazioni, firma 4 muri che lo portano a totalizzare 11 punti.

Buona anche la gara di Hierrezuelo: oltre alla regia veloce e fantasiosa il palleggiatore cubano chiude il match con 10 punti (2 ace e ben 3 muri).

2518 spettatori. MVP Yosifov.
 
Simone Parodi (LPR Piacenza): “Siamo molto contenti del risultato e della nostra prestazione, arrivavamo da una partita non facile e sapevano che giocare contro Molfetta non sarebbe stato semplice, abbiamo avuto il giusto atteggiamento in campo e siamo contenti di aver disputato una bella partita di fronte al nostro caloroso pubblico”.

Giulio Sabbi (Exprivia Molfetta): “Abbiamo incontrato tante difficoltà; soprattutto dopo il primo set nulla è girato per il verso giusto, dalla battuta alla ricezione; ora dobbiamo solo abbassare la testa, lavorare duramente in palestra per tornare nuovamente alla vittoria”.

LPR Piacenza – Exprivia Molfetta 3-1
(23-25, 25-14, 25-17, 25-18)

LPR Piacenza: Hierrezuelo 10, Clevenot 15, Alletti 6, Hernandez Ramos 17, Parodi 9, Yosifov 11, Zlatanov 0, Manià (L), Tzioumakas 2. N.E. Marshall, Cottarelli, Papi, Tencati. All. Giuliani.
Exprivia Molfetta: Pontes Veloso 0, De Barros Ferreira 9, Polo 5, Sabbi 22, Olteanu 8, Leite Costa 2, Porcelli (L), De Pandis (L), Del Vecchio 1, Partenio 0, Vitelli 1. N.E. Hendriks, Jimenez. All. Gulinelli.

ARBITRI: Saltalippi, Tanasi.
NOTE – durata set: 28′, 23′, 22′, 23′; tot: 96′.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.