Quantcast

Nuovo Governo, Mattarella incarica Gentiloni: “Accetto con riserva”

E' Paolo Gentiloni, fino ad oggi Ministro degli Affari Esteri, il premier incaricato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella di formare un nuovo governo

Più informazioni su

E’ Paolo Gentiloni, fino ad oggi Ministro degli Affari Esteri, il premier incaricato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella di formare un nuovo governo.

Gentiloni, che ha incontrato Mattarella per circa un’ora, “si è riservato di accettare”.

“Ringrazio il presidente della Repubblica per l’incarico conferito, lo considero un alto onore e cercherò di svolgere il compito con dignità e responsabilità”, ha poi affermato nel suo primo discorso. “Dalle consultazioni è emersa la conferma della decisione di Renzi di non accettare un reincarico in coerenza con l’impegno che aveva manifestato e questa coerenza merita rispetto e da parte di tutti”. 

Il presidente del Consiglio incaricato intende “accompagnare e se possibile facilitare il percorso delle forze parlamentari” per definire le nuove regole elettorali. Si dice “consapevole dell’urgenza di dare all’Italia un governo nella pienezza dei poteri, per rassicurare i cittadini e affrontare con massimo impegno e determinazione le priorità internazionali, economiche, sociali, a iniziare dalla ricostruzione delle zone colpite dal terremoto”. 

Nelle consultazioni, ha proseguito, è stata registrata “l’indisponibilità delle maggiori forze di opposizioni a condividere un governo di responsabilità. Quindi non per scelta, ma per senso di responsabilità ci muoveremo nel quadro del governo e della maggioranza uscente”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.