Quantcast

Pallanuoto U15, a Pavia prima vittoria per la Kosmo 4-29

I piacentini entrano in campo molto determinati e sbloccano subito il risultato. Dopo neanche un minuto di gioco le marcature di Rossetti e Mantovani portano il risultato sul sullo 0 – 2 mettendo il match subito in discesa.

Più informazioni su

CAMPUS TEAM PAVIA – KOSMO PALLANUOTO PIACENZA = 4 – 29
 
CAMPUS TEAM PAVIA = Rovati, Arena, Baiguera, Groghi, Ferrari, Baglio, Vittadini, Invernizzi, Tremolada, Cozzolino, Fontanella, Frumento, Papa, Abbiati
KOSMO PALLANUOTO PIACENZA = Bosi, Fox, Rossetti, Farina, Mantovani, Secchiaroli, Croci, Barilati, Dodici
 
Seconda partita per la Kosmo Piacenza e prima vittoria assoluta per i ragazzi del presidente Claudio Dodici, nel campionato regionale lombardo U15 Maschile. La partita è stata disputata sabato 3 dicembre.

I piacentini entrano in campo molto determinati e sbloccano subito il risultato. Dopo neanche un minuto di gioco le marcature di Rossetti e Mantovani portano il risultato sul sullo 0 – 2 mettendo il match subito in discesa. Il primo tempo finisce 6 a 1 per la Kosmo e mette a nudo un evidente divario tecnico e di condizione fisica, accentuato anche dal fatto che tra i padroni di casa diversi atleti sono al primo anno di U15.

Seconda frazione in fotocopia e parziale che si fissa sul 12 a 1 per i piacentini. La squadra guidata da mister Vadim continua a macinare gioco con trame corali che portano quasi tutti gli effettivi alla marcatura. Alla fine il miglior realizzatore risulta F. Dodici con 9 reti, seguito da Rossetti con 6, Secchiaroli 4, Mantovani e Fox 3, una rete a testa per Croci e Barilati.

Per i padroni di casa vanno a segno due volte Baiguera e una volta ciascuno Croghi e Cozzolino. In evidenza per la Kosmo anche il portiere Bosi con alcuni pregevoli interventi (para anche un rigore che vale come un gol) e Farina autore di alcuni ottimi assist per i compagni. Punteggio finale 4 a 29.

Alla fine dell’incontro il Presidente Dodici non riesce a nascondere un’evidente soddisfazione e, come lui stesso ci spiega “oltre che per il risultato sono contento per la crescita fisica, tecnica e di gioco evidenziata dagli atleti in campo”.

Gli fa eco mister Vadim che si dice soddisfatto “non tanto per il divario nel risultato, ma per il fatto che il gioco di squadra è in continua crescita e gli automatismi vanno perfezionandosi”.

Ora i calendario impone ai piacentini 2 turni di riposo e la lunga sosta natalizia. Si riprenderà il 14 gennaio con il derby contro la Piacenza Pallanuoto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.