Quantcast

Responsabilità sociale d’impresa, premiata la piacentina By-ento

C’è anche la piacentina By-ento, start up fondata da Francesco Meles e Irina Vetere, tra le realtà cui la Regione Emilia Romagna ha assegnato un riconoscimento nell’ambito della seconda edizione del premio “Innovatori responsabili”, per la responsabilità sociale d’impresa.

Più informazioni su

C’è anche la piacentina By-ento, start up fondata da Francesco Meles e Irina Vetere, tra le realtà cui la Regione Emilia Romagna ha assegnato un riconoscimento nell’ambito della seconda edizione del premio “Innovatori responsabili”, per la responsabilità sociale d’impresa. Medaglia di bronzo, nella sezione speciale dedicata alle start up innovative, per il progetto “Insects feed for your future need”, incentrato sullo sfruttamento degli insetti come strumento di sostenibilità, per ridurre il consumo di materie prime necessarie agli allevamenti ittici e terrestri. 

La proposta di By-ento prevede, in particolare, l’inserimento degli insetti come integratore alimentare nella dieta  degli animali da reddito in Africa, riducendo il ricorso ad antibiotici e prodotti chimici, favorendo la microimprenditorialità e l’autosufficienza familiare.

L’azienda, che aveva già partecipato alla Start Cup nel 2015 – vincendo il primo premio regionale e usufruendo del conseguente percorso di affiancamento – ha aderito a numerosi bandi presentati presso l’Urban Hub di via Alberoni, tra cui lo stesso concorso sulla responsabilità sociale d’impresa culminato nella cerimonia svoltasi il 12 dicembre a Bologna. A ritirare il premio, in rappresentanza dei titolari, è stato Pierapolo Ughini di Inlab, nel cui circuito gravita anche By-ento. 

A esprimere particolare soddisfazione per il risultato è il vicesindaco Francesco Timpano, “non solo perché By-ento è tra le realtà che lo sportello Start Up Piacenza (con sede all’Urban Hub)  ha seguito lungo i primi passi del suo fortunato percorso, ma anche perché la nostra Amministrazione è concretamente impegnata, in collaborazione con l’Università Cattolica, nella promozione di progetti volti a diffondere la cultura della responsabilità sociale d’impresa. Un obiettivo per il quale possiamo contare su un contributo regionale di 16 mila euro, rispetto a cui tracceremo entro fine anno il bilancio delle iniziative svolte”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.