Successo per il Collettivo_21 in concerto a Milano foto

Maddalena Novati, presidente dell’associazione organizzatrice, ha elogiato il lavoro del collettivo, presentando con entusiasmo l’ensemble piacentino, lodato per la scelta del programma, per lo studio approfondito dei pezzi e per la realizzazione delle accurate note di sala

Più informazioni su

Grande successo per il concerto del gruppo piacentino, Collettivo_21 al Museo del Novecento di Milano per la rassegna “Omaggio a Marino Zuccheri”, organizzata dalll’Associazione NoMus. Un ora di musica per i tanti spettatori che hanno riempito la Sala Arte Povera del museo.

Maddalena Novati, presidente dell’associazione organizzatrice, ha elogiato il lavoro del collettivo, presentando con entusiasmo l’ensemble piacentino, lodato per la scelta del programma, per lo studio approfondito dei pezzi – che richiedevano grande preparazione tecnica – e per la realizzazione delle accurate note di sala.

Pezzi di compositori storici, come Percorso I. di Giacomo Manzoni, Sequenza I e Lied di Luciano Berio, Clair di Franco Donatoni e Due notturni crudeli di Salvatore Sciarrino, hanno condotto gli ascoltatori nelle radici dello Studio di Fonologia della Rai di Milano, di cui il qui celebrato Marino Zuccheri è stato cofondatore.

Tre prime assolute, frutto di un call for scores organizzato dal collettivo_21, accolte favorevolmente dal pubblico. Luca Brignole, Federico Perotti e Luca Ricci si sono detti soddisfatti di aver avuto l’occasione di poter sentire le proprie composizioni suonate egregiamente in una location così prestigiosa.

L’Associazione NoMus ha realizzato una registrazione audio e video dell’intera serata, che sarà poi inviata a Radio Cemat per una possibile trasmissione in differita e si è detta disponibile a nuove collaborazioni nell’anno 2017.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.