Quantcast

Alpini, a Vigolzone commemorata la battaglia della Nikolajewka FOTO foto

Solenne cerimonia di commemorazione a Vigolzone (Piacenza) degli Alpini della battaglia della Nikolajewka, combattuta il 26 gennaio del 1943

Più informazioni su

Solenne cerimonia di commemorazione a Vigolzone (Piacenza) degli Alpini della battaglia della Nikolajewka, combattuta il 26 gennaio del 1943. 

Dopo l’alzabandiera davanti al Municipio in “Piazza A. Serena” è seguita la sfilata verso la chiesa parrocchiale dove è stata officiata la messa in suffragio dei caduti e dispersi in terra di Russia, con canti eseguiti dal Coro Parrocchiale Cerimonia a carattere sezionale presso il monumento dedicato agli Alpini caduti a Nikolajewka, con deposizione della corona di alloro da parte del Gruppo di Marsaglia.

Nelle foto di Rossella Gallerati alcuni momenti della celebrazione. 

La battaglia di Nikolaevka (la grafia Nikolajewka, che si trova spesso nei testi, deriva dalla traslitterazione tedesca della lingua russa), combattuta il 26 gennaio 1943, fu uno degli scontri più importanti durante il caotico ripiegamento delle residue forze dell’Asse nella parte meridionale del fronte orientale durante la seconda guerra mondiale, a seguito del crollo del fronte sul Don dopo la grande offensiva dell’Armata Rossa iniziata il 12 gennaio 1943 (offensiva Ostrogorsk-Rossosc).

Gli ultimi resti delle forze italo-tedesche-ungheresi, provate, oltre che dai combattimenti, dal gelido inverno russo, si ritrovarono ad affrontare alcuni reparti dell’Armata Rossa, asserragliatisi nel villaggio di Nikolaevka per bloccare la fuga dalla grande sacca del Don: nel corso dei mesi precedenti, le forze sovietiche avevano già accerchiato la 6ª Armata tedesca a Stalingrado (operazione Urano) e sbaragliato completamente le armate rumene e gran parte dell’8ª Armata (operazione Piccolo Saturno), aprendo grandi varchi nelle precarie linee difensive nemiche.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.