Quantcast

Basket, la Bulla Sport espugna Brescia e sfata il tabù trasferta

Meritata ma sofferta, la vittoria ottenuta contro il gruppo di coach Verzelletti premia la caparbietà della Bulla Sport nel cercare di seguire le proprie trame di gioco anche quando, nella prima parte, la finalizzazione degli schemi appare meno efficace del solito

Più informazioni su

BRESCIA – La Bulla Sport Ospedale G.Verdi sfata il “tabu” trasferta che l’aveva attanagliata nelle prime uscite di campionato festeggiando al “San Filippo” il primo colpo “on the road” della stagione.

Meritata ma sofferta, la vittoria ottenuta contro il gruppo di coach Verzelletti premia la caparbietà della Bulla Sport Ospedale G.Verdi (2/56 da due, 0/1 da tre, 6/21 ai liberi) nel cercare di seguire le proprie trame di gioco anche quando, nella prima parte, la finalizzazione degli schemi appare meno efficace del solito.

I primi due quarti sono infatti equilibrati e combattuti: il basso punteggio deriva dalla pressione della fase difensiva di entrambe le squadre. I piacentini conducono con margine risicato senza riuscire a prendere l’inerzia della contesa. Diverso è il copione messo sul parquet dopo l’intervallo lungo.

La Bulla Sport si sintonizza sulla giusta intensità aumentando l’energia difensiva (4 punti concessi ai padroni di casa) per aprire la porta alla rapidità della transizione (27 punti segnati): i due fattori miscelati in dosi precise indirizzano il destino della gara nelle mani di Giovanni Zeni e compagni che alla terza sirena fanno virtualmente calare il sipario sulla contesa.

Il quarto conclusivo serve esclusivamente a fini aritmetici per definire il punteggio finale. E’ la prova del gruppo a risultare decisiva per la Bulla, capace di centellinare adeguatamente il minutaggio fra i vari protagonisti suddividendo nel modo migliore le responsabilità in attacco.

L’andamento del terzo quarto mostra il lato migliore della squadra piacentina che dovrebbe ora cercare di estenderne l’effetto positivo sul resto della partita dando così anche maggiore continuità al proprio rendimento.

La Bulla Sport chiude il girone di andata ospitando l’HB Torino: la sfida, una sorta di “spareggio” per il terzo posto si disputa alla palestra “A.Saitta” sabato 4 febbraio (palla a due alle 16) alla ripresa del campionato dopo la sosta prevista nel prossimo week end.

Gli altri risultati della sesta giornata di andata: Seregno-Parma 47-74; PMT Torino-Genova 41-69. Riposa: HB Torino.

La classifica: Genova 10; Parma 8; Bulla Sport Ospedale G.Verdi, HB Torino, Seregno, PMT Torino 4; Brescia 0.

OMAL ICARO BRESCIA 25
BULLA BASKET 52
(8-14; 15-18; 19-45)

 
OMAL ICARO BRESCIA: Caraghioz, Zola, Baroni, Conti 4, Spaneshi 11, Turinelli, Minaya, Cancelli 4, Rodriguez, Gatti 6, Savardi. Ne: Faifer. All.: Verzelletti
BULLA SPORT OSPEDALE G.VERDI: Magro M 1, Magro S 10, Botti 5, Farias 10, Zeni, Sbordi 5, Oddi 4, Laurini 2, Preka, Lago 7, Ducoli 3, Frosi 5. All.: Zeni

ARBITRI: Pizzuto e Trematerra A.
 
Luca Mallamaci

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.