“Ciao amore ciao”, alla Coop Infrangibile si ricorda Luigi Tenco

In occasione del cinquantesimo della morte, Nando Mainardi, Edoardo Cerea e il chitarrista Davide Cignatta terranno una serata di chiacchiere e canzoni

Giovedì 26 gennaio, alle 21, alla Cooperativa Infrangibile di Piacenza, presso la Biblioteca Popolare “Bruschini Ferri”, in occasione del cinquantesimo della morte di Luigi Tenco, Nando Mainardi, già autore di libri e pubblicazioni sulla canzone d’autore, Edoardo Cerea, cantautore e protagonista qualche anno di un progetto musicale proprio riguardante Tenco, e il chitarrista Davide Cignatta terranno una serata di chiacchiere e canzoni dal titolo “Ciao amore ciao. 50 anni senza Luigi Tenco”.

“In questi anni – spiegano gli organizzatori – si è parlato tanto della scomparsa del cantautore di origini piemontesi. Meno della sua vita e delle sue canzoni. Tenco è stato uno dei precursori della canzone d’autore, ha scritto gioielli piccoli e grandi, ha sfidato censure e tradizioni. Insomma: Tenco è stato un fondamentale. e merita di essere ricordato”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.