Quantcast

Crisi Paver, cassa integrazione a rotazione per tutti i 155 dipendenti

Crisi Paver, cassa integrazione straordinaria di un anno per i 155 dipendenti della storica azienda di Piacenza. L'accordo è stato raggiunto in Provincia dai vertici dell'azienda, Confindustria e dai sindacati. L'applicazione dell'ammortizzatore sociale avverrà a rotazione. 

Più informazioni su

Crisi dell’azienda Paver, cassa integrazione straordinaria di un anno per i 155 dipendenti della storica azienda di Piacenza.

L’accordo è stato raggiunto in Provincia dai vertici dell’azienda, Confindustria e dai sindacati. L’applicazione dell’ammortizzatore sociale avverrà a rotazione, con almeno 15 giorni di lavoro al mese per ciascun dipendente.

Lunedì il tavolo di contrattazione si sposterà nella sede di Confindustria Piacenza, per discutere degli incentivi da accordare a chi sceglierà la mobilità volontaria. 

La crisi della Paver è dovuta alla contrazione del mercato del settore edile, una situazione di difficoltà che dura da diverso tempo per tutto il comparto. 

“E’ una vicenda dolorosa – commenta Filippo Calandra di Fillea Cgil, che ha seguito la trattativa insieme al collega Roberto Varani di Filca Cisl – e non possiamo ritenerci contenti e soddisfatti. Come sindacato abbiamo spinto affinché ci fose il riconoscimento del contratto di solidarietà per i lavoratori, garantendo il 40% del monte ore previsto, ma l’azienda ci ha detto che non c’erano le condizioni per poterlo applicare.

Siamo comunque riusciti ad ottenere da Paver buone garanzie per quanto riguarda l’applicazione della cassa integrazione, e lunedì discuteremo degli incentivi che chi vorrà lasciare l’azienda”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.