Quantcast

Dalla Dda di Reggio Calabria a Piacenza, Matteo Centini nuovo pm

Originario di Fermo, è entrato in magistratura nel 2009. A Reggio Calabria ha seguito alcuni importanti procedimenti in tema di corruzione, abusivismo e sulla gestione dei rimborsi per i gruppi consiliari da parte di consiglieri regionali

Più informazioni su

Arriva da Reggio Calabria, dove ha lavorato negli ultimi sei anni, il nuovo sostituto procuratore della Repubblica a Piacenza: Matteo Centini, 39 anni, sostituisce la collega Michela Versini, trasferita da alcuni mesi alla Procura di Monza, riportando di fatto a pieno organico la procura piacentina.

Originario di Fermo, è entrato in magistratura nel 2009. A Reggio Calabria ha seguito alcuni importanti procedimenti in tema di corruzione, abusivismo e sulla gestione dei rimborsi per i gruppi consiliari da parte di consiglieri regionali.

Dal 2014 è passato in forza alla DDA (Direzione Distrettuale Antimafia), dove si è occupato di traffico internazionale di stupefacenti e di indagini sulle cosche di ‘Ndrangheta operanti sul mandamento tirrenico come i Bellocco e Cacciola di Rosarno, i Molè ed i Piromalli di gioia Tauro, i Longo di Polistena, gli Zagari/Fazzalari di Taurianova.

Ha inoltre partecipato alle indagini per la cattura di Ernesto Fazzalari, avvenuta alla fine dello scorso anno dopo vent’anni di latitanza.

Centini è stato presentato ufficialmente dal procuratore capo Salvatore Cappelleri, dal quale è arrivato un augurio di buon lavoro per il nuovo incarico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.