La mostra su Ghittoni “raddoppia” con nuovi dipinti foto

Prevista una nuova mostra dal titolo “I nuovi Ghittoni". L'annuncio arriva dalla Banca di Piacenza che ha organizzato l'esposizione in corso a Palazzo Galli

Prevista una nuova mostra dal titolo “I nuovi Ghittoni”. L’annuncio arriva dalla Banca di Piacenza che ha organizzato l’esposizione in corso a Palazzo Galli. 

Sono pressoché giornaliere – riporta una nota – le richieste rivolte all’Ufficio Relazioni esterne della nostra Banca, da parte di collezionisti privati, inerenti la possibilità di esporre dipinti di Francesco Ghittoni in loro possesso alla Mostra in corso al Palazzo Galli, ed organizzata dalla Banca, dedicata al pittore piacentino.

Purtroppo, lo spazio a disposizione è saturo (sono esposti più di 160 quadri), ma si pensa già ad una edizione con i quadri di Ghittoni non presenti nell’attuale Mostra.

Per la nuova edizione della Banca, Vittorio Sgarbi ha già coniato il titolo: “I nuovi Ghittoni”.

La mostra – Un artista da riscoprire, Francesco Ghittoni, capace di trascendere il realismo per raccontare il dolore, la tragicità della vita umana. Così il celebre critico d’arte ha presentato l’artista cui è dedicata la mostra “Francesco Ghittoni tra Fattori e Morandi”, curata dallo stesso Sgarbi insieme a Valeria Poli.

L’esposizione, ospitata presso palazzo Galli e realizzata grazie alla Banca di Piacenza, sarà visitabile da domani, venerdì 9 dicembre, fino a domenica 15 gennaio.

“Ghittoni ha la statura di un grande pittore europeo – ha detto Sgarbi – con la capacità di raccontare la verità delle cose in maniera umanistica e drammatica”. 

L’intervista a Vittorio Sgarbi 

 

IL VIDEO DELLA VISITA ALLA MOSTRA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.