Quantcast

Lega Pro, Piace a Viterbo per tornare a crescere

Per l’impegno in terra laziale Franzini dovrà rinunciare allo squalificato Matteassi: si aprono quindi due alternative, con il possibile impiego di Franchi e Nobile sulle fasce con Razzitti al centro, oppure un attacco più leggero con Franchi al centro con Nobile a sinistra e Segre largo a destra

Più informazioni su

Viaggia verso la trasferta di Viterbo il Piacenza Calcio (domenica, ore 14.30), reduce dal pareggio interno con il Renate che ha lasciato ombre e luci dopo la sosta invernale.

Uno 0-0 frutto di un primo tempo non giocato bene dai biancorossi in costante difficoltà contro la formazione ospite parsa meglio organizzata a centrocampo; meglio nella ripresa i piacentini, grazie anche ad un leggero calo dei brianzoli ma soprattutto dalla nuova linfa apportata dai neo-arrivati Nobile e Bertoli, parsi già discretamente inseriti.

CRESCITA – E’ evidente che tutti si aspettavano di più dall’incontro di domenica scorsa. Abbiamo visto un Piacenza ancora in difficoltà nella costruzione del gioco e ancora non capace di creare quegli spazi sulle fasce determinanti per la zona gol.

Come detto hanno ben impressionato sia Bertoli (bravo nell’inserirsi a centrocampo) e soprattutto Nobile, capace di muoversi con disinvoltura sulla fascia sinistra. Ancora di rivedere Romero, poco servito e tatticamente ancora da allineare con il resto della squadra; conferma per le buone qualità di Segre, positivo nelle ripartenze e nel saltare l’uomo ma ancora acerbo in fase di interdizione, mentre in difesa l’assenza di Silva è stata controbilanciata dalla sicurezza con cui Pegreffi ed Abbate hanno imbavagliato i pericolosi Marzeglia e Napoli.

Per l’impegno in terra laziale Franzini dovrà rinunciare allo squalificato Matteassi: si aprono quindi due alternative, con il possibile impiego di Franchi e Nobile sulle fasce con Razzitti al centro, oppure un attacco più leggero con Franchi al centro con Nobile a sinistra e Segre largo a destra, in quest’ultimo caso spazio a Bertoli a centrocampo in ballottaggio con Cazzamalli.

Novità anche in difesa dove la partenza di Agostinone è stata bilanciata dall’arrivo del senese Masullo, giocatore dal passato importante il Lega Pro ma reduce da una prima parte di stagione difficile in maglia Siena.

L’AVVERSARIO – Una prima parte di stagione fenomenale per i campioni in carica della Serie D: nove giornate senza sconfitte e due sole reti subite per quella che era la migliore difesa d’Europa; poi l’improvviso crollo partito proprio da Piacenza con la sconfitta contro il Pro, 6 sconfitte in 8 gare che sono costate la panchina a Cornacchini sostituito in dicembre da Pagliari.

Per il neo-tecnico una sola sconfitta in 5 gare ed una squadra tornata in piena zona play-off proprio al pari del Piacenza. Cambio di modulo per la Viterbese passato dal 4-3-1-2 al 4-4-2 con i preziosi innesti di mercato dell’attaccante esterno Sandomenico dalla Juve Stabia, il centravanti Jefferson ex Latina e Teramo, l’esterno destro Falcone dalla Reggiana, e l’esperto centrocampista centrale Doninelli dal Siena che dovrebbe fare coppia in mediana con Cuffa.

Giancarlo Tagliaferri

BIGLIETTI – Settore Ospiti: € 10 esclusi diritti di prevendita. Si ricorda che, come da normativa vigente, i tagliandi di ingresso del settore ospiti possono essere acquistati esclusivamente dai soli possessori della tessera del tifoso. L’A.S. Viterbese Castrense comunica che non sarà attivo il progetto porta un amico e che il giorno della gara la biglietteria per il settore ospite non sarà aperta.

I biglietti di Settore Ospiti saranno disponibili:
– on line sul sito www.go2.it. Sarà sufficiente presentare all’ingresso la stampa del biglietto contenente il codice a barre su carta semplice;

– in prevendita allo stesso prezzo evitando le code al botteghino, in tutti i punti vendita GO2. Per l’elenco completo visita il sito http://www.go2.it/rivenditori.php

– presso il punto vendita autorizzato: Cartoleria “Il Girasole”, via Roma 36, Borgonovo Valtidone da Mercoledì 24/01/2017 fino a Sabato 28/01/2017.

Per maggiori dettagli contattare: ticketing@piacenzacalcio.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.